Acciai Speciali Terni, il tubificio riduce la turnazione: le nuove direttive impartite dalla direzione aziendale

Incontro tra i sindacati territoriali ed il management per affrontare la situazione attuale: “Esprimiamo grande preoccupazione in termini produttivi e di sostenibilità economica aziendale”

foto di repertorio

Una situazione in piena evoluzione quella all’interno di Acciai Speciali Terni. Il sito produttivo ternano si sta confrontando con l’emergenza sanitaria in atto e tutte le contestuali difficoltà collaterali. Nella giornata di oggi, 23 aprile, le segreterie hanno appreso - durante l’incontro con l’amministratore delegato Massimiliano Burelli – che, rispetto alle tonnellate di acciaio fuso da produrre, ci sarà una fermata del forno colata continua 7 dall'1 al 4 maggio e dal 21 maggio al 1 giugno. Inoltre al tubificio la turnistica passerà da quindici a dieci, ossia non sarà effettuato il turno di notte.

Incontro tra sindacati e management: “Test sierologici per diminuire il pericolo”

I sindacati territoriali Fim, Fiom, Uil, Fismic, Ugl, Usb a seguito dell’incontro con la direzione aziendale di Ast esprimono "grande preoccupazione in termini produttivi e di sostenibilità economica aziendale”. Le organizzazioni sindacali ritengono che “in una situazione come questa, il management debba mettere in campo tutte le azioni necessarie alla tutela del salario, al mantenimento degli assetti produttivi ed occupazionali con percorsi che devono riguardare questi obiettivi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Visto anche il probabile proseguimento del distanziamento sociale, vanno individuate modalità che possono favorire il confronto con tutti i lavoratori”. Inoltre, “si deve ancora migliorare fattivamente la gestione degli spazi comuni e di tutte quelle situazioni che creano disagio ai lavoratori, reiterando la proposta dei test sierologici come aspetto determinante per diminuire il pericolo di contagi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento