rotate-mobile
Economia

Lingotto di acciaio da oltre 500 tonnellate: il manufatto Ast andrà in una centrale nucleare

Si tratta del fucinato più grande mai realizzato nella storia dell’acciaieria: ha un diametro di quattro metri e mezzo e un’altezza di sei

Sarà un componente di una centrale nucleare il lingotto più grande nella storia della divisione Fucine di Ast. Prodotto a novembre, si tratta di un fucinato di 510 tonnellate che, per peso e dimensioni (circa 4,5 metri di diametro e oltre 6 metri di altezza) rappresenta il più grande manufatto del genere mai realizzato a Terni. Sarà utilizzato per realizzare un componente per la produzione di energia che sarà installato in una centrale nucleare europea. Il lingotto, un blocco unico di acciaio di forma tronco-conica, è la materia prima da cui la divisione Fucine di Ast parte per realizzare, dopo decine di processi e mesi di lavorazioni, componenti per applicazioni in centrali per la produzione di energia, parti di macchinari, cilindri per laminatoi. Dal 2008 Società delle Fucine, unica in occidente e tra le tre/quattro aziende mondiali, produce lingotti del peso fino a 500 tonnellate, da cui realizza i pezzi finiti che poi spedisce in tutto il mondo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lingotto di acciaio da oltre 500 tonnellate: il manufatto Ast andrà in una centrale nucleare

TerniToday è in caricamento