menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le acciaierie di Terni

Le acciaierie di Terni

Ast, trovato accordo sui licenziamenti collettivi

Oggi l’incontro tra sindacati e direzione: “Salvaguardata l’occupazione”. In arrivo incentivi e nuovi contratti

Si è svolto oggi a Confindustria Terni l’incontro tra organizzazioni sindacali (Fiom Cgil, Fim Cisl, Uilm Uil, Fismic, Ugl Metalmeccanici e Usb) e la direzione aziendale di Ast in merito alla procedura di licenziamento collettivo inviata da Ast lo scorso 21 settembre.

A seguito della discussione si è raggiunto un accordo in coerenza con quanto già esplicitato da parte delle organizzazioni sindacali al momento della comunicazione stessa.

I punti significativi dell’accordo comprendono: uscite volontarie e legate a requisiti di raggiungimento di pensione e/o presenza di gravi inabilità lavorative; incentivo equo per gli interessati e parte variabile legata al periodo di permanenza in Naspi; trasformazione dei contratti interinali in egual misura alle uscite in contratto indeterminato Ast.

Si tratta di un passo avanti per i sindacati, perché ritengono che “l’accordo salvaguardi i livelli occupazionali e risponda all’inizio di un processo di stabilizzazione degli attuali 140 interinali presenti all’interno di Ast”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento