Sabato, 18 Settembre 2021
Economia Centro / Vico San Procolo, 5

Un anno di Vivogreen, il negozio del futuro è un successo: oltre duemila clienti, risparmiati 1,3 milioni di chili di plastica

Prodotti biologici e a chilometro zero, parcheggio gratis e sconti sulla tassa rifiuti per i clienti: l’attività di Terni spegne la sua prima candelina. Domenica 12 settembre un evento per festeggiare

Prima candelina per il negozio del futuro. Vivogreen organizza un evento per i suoi primi 365 giorni di vita: l’appuntamento è per domenica 12 settembre in vico San Procolo a Terni con una full immersion nei prodotti alimentari tipici del territorio umbro, biologici e a chilometro zero. Dalle 11 alle 19 una no-stop per tutti i clienti Vivogreen e non, per festeggiare insieme un anno di attività.

“Un momento importante per lo shop ternano – spiegano da Vivogreen - che traccia un bilancio dalla sua nascita ad oggi” e lo fa fornendo alcuni numeri: 2.256 clienti tesserati con la Vivogreen card, il record di negozio “miglior risparmiatore di plastica” grazie al suo metodo del tutto innovativo di fare spesa che ha consentito in un anno di risparmiare un milione e 370mila chili di plastica.

“Oltre alla plastica, è reale anche il risparmio di anidride carbonica – spiegano ancora - grazie al fatto che la maggior parte dei fornitori Vivogreen si trova a chilometro zero. Risolto anche il problema parcheggio: per chi desidera far spesa da VivoGreen e non sa dove sostare, è gratuito il parcheggio Central Parking con una spesa in negozio di almeno 20 euro. Il cliente inoltre può rifornirsi di acqua gratuitamente presso il punto dedicato all’esterno dello shop.

E i vantaggi della spesa del futuro non sono finiti visto che tanti clienti VivoGreen hanno recuperato parte della tassa sui rifiuti in punti spesa, con il mood “meno inquino e meno pago”.

“Fino alla fine del 2021 – aggiungono ancora da Vivogreen - saranno ancora attive le collaborazioni con i maggiori istituti scolastici ternani, da sempre colonna portante del market. Il progetto del negozio del futuro, nato proprio tra i banchi di scuola, si fa oggi portatore di un modello rivoluzionario di fare spesa, rispettare l’ambiente, mangiar sano. Per questo, proseguirà la partnership anche con nutrizionisti, biologi e chef del territorio. Un modo per abituare il cliente a prendersi cura di sé attraverso il cibo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno di Vivogreen, il negozio del futuro è un successo: oltre duemila clienti, risparmiati 1,3 milioni di chili di plastica

TerniToday è in caricamento