Acciai Speciali Terni, cambio al vertice delle risorse umane. Mese di ottobre da record: colate 100 mila tonnellate di acciaio

Al posto di Luca Villa dovrebbe insediarsi Alessandro Rusciano. Segnali importanti sul fronte produttivo per il sito strategico ternano

foto di repertorio

Cambio al vertice delle risorse umane di Acciai Speciali Terni. Il prossimo 24 novembre il direttore Luca Villa lascerà l’incarico e al suo posto, secondo fonti sindacali, dovrebbe arrivare Alessandro Rusciano.

Al suo attivo può annoverare una lunga esperienza nel settore con Terna, Fiat e Merloni. Laureato in giurisprudenza, attualmente è al capo delle risorse umane di Anas.

Arrivano inoltre ottime notizie sul fronte produttivo. Nel mese di ottobre, i forni dell’azienda di viale Brin hanno colato oltre 100mila tonnellate di acciaio liquido, un record per l’ultimo quinquennio. L’amministratore delegato Massimiliano Burelli lo aveva anticipato alle parti sociali che erano arrivate commesse importanti e si era reso necessario rafforzare i turni al reparto Treno a caldo (Lac). Anche per il mese corrente è prevista una buona performance, nonostante lo sciopero di 4 ore proclamato dal sindacato per il rinnovo del contratto nazionale di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento