rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Economia

Tasse pagate, poi quanto resta? Le famiglie ternane spendono 18mila euro l’anno

La graduatoria di Unioncamere sul reddito disponibile, ossia la cifra che rimane dopo il pagamento degli obblighi fiscali

Le famiglie ternane hanno più soldi a disposizione rispetto allo scorso anno dopo aver pagato gli obblighi fiscali. E’ quanto emerge dalla graduatoria pubblicata da Unioncamere e dal Centro Studi Tagliacarne, che analizza, per il 2022, il reddito disponibile delle famiglie consumatrici, ossia quello di cui possono usufruire, dopo aver adempiuto agli obblighi fiscali, compresi quelli relativi agli oneri sociali. 

Dallo studio emerge che nel 2021, rispetto al 2019, ultimo anno pre-pandemia, a livello regionale c’è un aumento del reddito pro-capite del 3,5% (in valori correnti da 18.772,3 a 19.437,4 euro), contro il +2,6% della media italiana. La performance umbra risulta il quinto miglior risultato dopo quelli di Lazio (+5,8%), Sicilia (+4,3%), Basilicata (+4,2%) e Campania (+4,1%). L'Umbria, fatta 100 la media nazionale del reddito pro-capite delle famiglie consumatrici sale da un indice 97,4 nel 2019 a 98,4 nel 2021. 

A livello di province, la crescita del reddito disponibile è maggiore in quella di Terni (+3,8%, che vale il 22esimo posto tra le 107 province italiane) rispetto a Perugia (+2%, 41/a posizione). Il reddito disponibile pro capite delle famiglie consumatrici in provincia di Perugia (19.782,3 euro nel 2021) resta comunque superiore, del 6,9%, a quello in provincia di Terni (18.424,3). A livello di reddito complessivo delle famiglie (non quindi pro capite), che rileva pertanto anche fattori come l'aumento o la diminuzione della popolazione, l'Umbria registra un incremento di reddito corrente (al netto dell'inflazione 2019-2021, che si è attestata a 1,6%) del 2,4%, superiore a +1,5% della media nazionale e quarto miglior risultato in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tasse pagate, poi quanto resta? Le famiglie ternane spendono 18mila euro l’anno

TerniToday è in caricamento