Sabato, 20 Luglio 2024
Economia

“Svolta rosa” per Coldiretti Terni: Dominga Cotarella è la nuova presidente

Amministratore delegato della storica azienda vitivinicola di Orvieto, è stata eletta dall’assemblea provinciale dell’associazione di categoria. Una donna alla guida di Perugia: è l’imprenditrice Anna Chiacchierini

“Svolta rosa” per Coldiretti Terni e Coldiretti Perugia: due imprenditrici agricole, Dominga Cotarella e Anna Chiacchierini, sono state elette dalle assemblee provinciali quali nuove presidenti.

“Un patrimonio, quello agricolo locale - ha sottolineato la nuova presidente Coldiretti Terni Dominga Cotarella, amministratore delegato della Famiglia Cotarella, storica azienda vitivinicola di Orvieto - da promuovere con maggiore incisività a cominciare dai circuiti interni locali. Pochi settori come l’agricoltura richiedono e permettono allo stesso tempo connessioni virtuose di enorme impatto economico e sociale: penso al turismo, all’arte, al lavoro, ai trasporti, alla ristorazione, all’artigianato, un vero e proprio motore per l’Italia e per la nostra Regione. Di certo, conosciamo bene alcuni annosi problemi che pesano sulle nostre imprese e viviamo da vicino le conseguenze della congiuntura economica e dei cambiamenti climatici. E sappiamo bene che noi, per primi, dobbiamo cambiare, dobbiamo fare la nostra parte, impegnarci nel miglioramento delle nostre imprese, accettare e raccogliere le sfide”.

“Noi non vogliamo perdere tempo cercando alibi - ha proseguito Cotarella - Ma abbiamo bisogno delle istituzioni. Fare alleanze fra il pubblico e il privato, sviluppare progetti concreti in tema di digitalizzazione, economia circolare, infrastrutture e logistica è la sfida su cui ci dovremo tutti insieme cimentare. Solo con un importante lavoro di squadra - ha concluso - potremo ambire a fare del nostro territorio un modello, ma anche continuare a puntare su giovani seri e credibili che scelgono l’agricoltura come professione e come stile di vita”.

Chiacchierini“Una grande soddisfazione ma anche una conferma dell’importanza del nostro impegno nel settore, visto che sono a conduzione femminile circa un terzo delle aziende agricole regionali”, è invece il commento della neo presidente di Coldiretti Perugia, Anna Chiacchierini, titolare del Centro Tori Chiacchierini di Civitella d’Arna.

“Valorizzazione del territorio, tutela dell’ambiente, sostenibilità, tracciabilità e sicurezza delle produzioni, difesa del made in Italy agroalimentare, multifunzionalità delle imprese: sono solo alcune delle priorità su cui concentreremo il nostro impegno, che in tanti anni ha visto la nostra Coldiretti condurre numerose battaglie spesso in solitaria - ha aggiunto Chiacchierini - Siamo consapevoli della responsabilità che ci attende, che deriva anche dal ruolo di forza sociale della Coldiretti. Un ruolo che punta alla tutela prioritaria dei redditi delle imprese, che passa anche per una reale semplificazione amministrativa, ma anche a quello della salute e sicurezza dei cittadini-consumatori, al pari della sostenibilità ambientale. Occorre garantire la permanenza dell’attività agricola nel nostro territorio, visto che della mancanza del lavoro degli imprenditori che continua a garantire cibo di qualità, ne risentirebbe anche un ambiente già esposto a grandi rischi idrogeologici. Olio, vino, zootecnia di qualità, sono solo alcuni dei comparti e delle filiere che delineano i tratti più distintivi dell’Umbria, rendendoli attrattivi e incidendo proprio sulla conservazione e sul presidio dell’ambiente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Svolta rosa” per Coldiretti Terni: Dominga Cotarella è la nuova presidente
TerniToday è in caricamento