menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro interinale all’Ast, contratti in scadenza: l’accordo tra azienda e sindacati

Sono 136 le posizioni da regolarizzare. Rinnovi da 6 a 12 mesi a seconda dell’anzianità professionale maturata. Le Rsu: stabilizzare queste figure

Organizzazioni sindacali e direzione del personale di Ast hanno disegnato la strada che porterà al rinnovo dei contratti somministrati presenti in azienda.

Si tratta di definire la posizione di 136 lavoratori: di questi, 120 contratti (114 operai e 6 impiegati) sono in scadenza a fine settembre. Il rinnovo di questi 120 contratti “salvo valutazioni negative – scrivono le organizzazioni sindacali di Ast – verrà effettuato con due modalità. Per i lavoratori che hanno una anzianità uguale o maggiore di 12 mesi” sarà effettuata una “proroga per ulteriori 12 mesi, fino al 30 settembre 2019”. Per i lavoratori che hanno invece una anzianità inferiore a 12 mesi, la “proroga sarà di 6 mesi, fino al 31 marzo 2019”.

“I restanti 16 contratti in scadenza dopo il 31 ottobre 2018 – scrivono i sindacati - saranno oggetto di nuova discussione con la possibilità di un accordo in deroga per eventuali proroghe, incontro entro la fine di ottobre”. Le rsu di Ast “in virtù del ruolo e della professionalità raggiunta dagli operatori somministrati presenti in azienda – si conclude la nota sindacale - hanno chiesto che tali figure vengano stabilizzate con contratti a tempo indeterminato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento