rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Economia

Le aziende e la sfida del web, ecco il nuovo servizio del Punto impresa digitale dell’Umbria

Promozione e diffusione della cultura del digitale, ecco come funziona e chi può richiederlo

Il sito web della mia azienda funziona? È visto? Piace? È utile? Perché non sono su Google? Posso ottimizzare la Seo del mio sito, così da posizionarlo in alto nei risultati dei motori di ricerca?

Sono alcune delle domande più frequenti che un imprenditore, oggi, si pone, perché essere visibili nei motori di ricerca, sul web e nei canali social è ormai una priorità per ogni impresa, di qualunque settore economico e dimensione, sia per raggiungere i propri obiettivi di business, sia per rafforzare la propria immagine e credibilità.

La risposta giusta arriva dal Punto impresa digitale (Pid) dell’Umbria che, nell’ambito delle attività di promozione e diffusione della cultura del digitale, da questo mese di aprile mette a disposizione delle micro, piccole e medie imprese umbre il servizio gratuito di “Valutazione della presenza online”.

Un servizio completo a tre stadi per effettuare un primo check-up di valutazione, realizzare un’azione più approfondita di analisi e orientamento, mettere in campo un’attività di mentoring.

Il primo stadio

Le imprese umbre ora potranno richiedere, attraverso la semplice compilazione di un form, il supporto di un digital promoter del Pid Umbria, che effettuerà una valutazione da remoto del sito web aziendale ed invierà all’azienda un report di check-up.

Il secondo stadio

Successivamente l’imprenditore potrà ottenere un’analisi più dettagliata - Assessment - della presenza online della propria impresa, attraverso una call online con il digital promoter, per approfondire gli aspetti del report di check-up o analizzare la presenza online sui social media.

Il terzo stadio

Le aziende che saranno interessate ad implementare l’attività di ottimizzazione del sito web (Seo) o altre attività di marketing online, verranno orientate verso un’attività di mentoring, un altro servizio gratuito del Pid Umbria, che prevede l’assistenza di un esperto in tecnologie digitali (il mentor).

Il digitale, infatti, è ormai uno dei driver essenziali della crescita, ha le sue specifiche modalità e linguaggi e un approccio corretto moltiplica le possibilità di successo e, anzi, ne è un pre-requisito fondamentale.

La mission del Punto impresa digitale

Il Pid è da sempre impegnato ad accompagnare le aziende umbre nel percorso di digitalizzazione, per aiutarle a restare competitive in mercati sempre più globalizzati e con questo servizio si vuole dare un forte incentivo al miglioramento della visibilità online delle imprese umbre.

“Il nuovo servizio del Pid - afferma il presidente della Camera di commercio dell’Umbria, Giorgio Mencaroni - ha un’importanza strategica nel percorso di digitalizzazione delle imprese umbre, sempre più necessario e sempre più qualificato per poter competere sul mercato. Un servizio, inoltre, che intercetta l’ulteriore spinta che arriverà dal Pnrr sulla digitalizzazione del sistema economico e sociale del Paese”.

Da oggi il nuovo servizio gratuito di valutazione della presenza online ha una sua pagina dedicata nella sezione Pid del sito della Camera di commercio dell’Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le aziende e la sfida del web, ecco il nuovo servizio del Punto impresa digitale dell’Umbria

TerniToday è in caricamento