rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Economia

Novamont, ulteriori settimane di cassa integrazione: “Immutate le condizioni estremamente sfavorevoli”

La comunicazione dell’azienda alle Rsu di stabilimento ed il futuro: “Avviate le procedure per una domanda di contratto di sviluppo a tutela ambientale”

Uno scenario immutato che ha comportato la decisione, da parte di Novamont, di proseguire il periodo di cassa integrazione. L’azienda ha infatti informato la Rsu di stabilimento di procedere in tal senso, dopo quanto evidenziato ad inizio del mese di luglio. A tal proposito la direzione aveva comunicato di essere: “Purtroppo costretta a ridurre, sia pure temporaneamente, la propria attività nello stabilimento produttivo di Terni”.

A distanza di quasi tre mesi il nuovo aggiornamento: “Non essendo mutate le condizioni – estremamente sfavorevoli – che hanno portato alla richiesta della Cigo, Novamont comunica che procederà all’utilizzo di ulteriori settimane di cassa integrazione ordinaria a rotazione, nell'ambito delle tredici settimane preventivate originariamente”.

Inoltre: “A conferma degli sforzi che l'azienda sta facendo anche sul sito di Terni, si informa che sono state avviate le procedure, per una domanda di contratto di sviluppo, a tutela ambientale per investimenti su nuovi processi innovativi di economia circolare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novamont, ulteriori settimane di cassa integrazione: “Immutate le condizioni estremamente sfavorevoli”

TerniToday è in caricamento