PalaTerni, non solo sport ed eventi: si “accendono” le prime insegne, ecco i negozi che apriranno all’ex foro Boario

Trattative in corso con Conad e Decathlon per gli spazi commerciali: si tratta di un’area da cinquemila metri quadrati a cui se ne aggiungono altri mille per la ristorazione. I dettagli

I lavori di demolizione all'ex foro Boario

Conad e Decathlon. Sarebbero queste le prime due “insegne” ad avere manifestato interesse per gli spazi commerciali del PalaTerni. Passo iniziale di una trattativa che nei giorni scorsi avrebbe vissuto un momento molto concreto.

I manager del gruppo Salini, con in testa il presidente di Salc, Simon Pietro Salini, avrebbero infatti incontrato all’hotel Valentino di Terni i vertici di gruppi imprenditoriali legati ai due marchi per cominciare a mettere sul tavolo le ipotesi di collaborazione in vista del prossimo futuro dell’ex foro Boario.

Rispetto ai 90mila metri quadrati dell’area, la superficie commerciale occuperà circa 5mila metri quadrati a cui si aggiungono un migliaio di metri quadrati da destinare ad attività di ristorazione. Conad e Decathlon sembrano essere destinati a fare la parte del leone.

E se per il marchio della grande distribuzione alimentare si tratta di una nuova apertura, per il gigante dell’attrezzatura e dell’abbigliamento sportivo, la destinazione del PalaTerni è – di fatto – un trasferimento. Il foro Boario rappresenta infatti un “piano B” rispetto a quella che per mesi – se non per anni – sembrava essere la destinazione privilegiata, ossia l’area ex Edilstart. Complicazioni tecniche e burocratiche e una maggiore visibilità sembrano però giocare a netto favore del PalaTerni nella scelta finale per l’apertura del nuovo maxistore.

Si tratta – ovviamente – di indiscrezioni che accompagnano un percorso comunque ancora lungo: il taglio del nastro è previsto per il 2022 e dunque ancora di strada da fare ce n’è parecchia. Sembra però che gli accordi si trovino a buon punto. Anche perché un paio d’anni, a fronte di un progetto così impegnativo, non sono poi molti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

Torna su
TerniToday è in caricamento