menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Patto fra Università e Hpe-Coxa, lavoro per neo ingegneri: 300 posti in tre anni

Firmato l’accordo tra l’ateneo umbro e l’azienda leader nel settore automotive. Il rettore Moriconi: riconosciuta la qualità di docenti, didattica e studenti

Gli studenti universitari umbri hanno una marcia in più per entrare nella “motor valley”. A Modena è stato infatti firmato dal magnifico rettore dell’Università degli studi di Perugia, Franco Moriconi, l’accordo strategico che offre agli Atenei di Perugia, Bologna, Firenze, Modena, Pisa e l’azienda Hpe-Coxa - leader nel settore automotive, off-highway e motorsport – la possibilità di instaurare un’importante collaborazione interdisciplinare in diversi settori e per l’assunzione di neo-laureati in Ingegneria.

L’amministratore delegato Andrea Bozzoli e il presidente Piero Ferrari hanno presentato, di fronte a un pubblico gremito, i progetti Project 100 e Box Lab, con i quali Hpe-Coxa intende lanciare un piano di assunzioni di circa un centinaio di neolaureati all’anno per tre anni, che verranno ospitati appunto nei “box lab”, edifici eco-sostenibili progettati proprio dall’azienda della “motor valley” a partire da vecchi container dismessi.

All’incontro ha partecipato una folta rappresentanza di studenti e docenti di UniPg arrivati per l’occasione in pullman.

“La collaborazione con Hpe-Coxa, la cui eccellenza non necessita di presentazioni, rappresenta una grande opportunità per tutti – ha dichiarato il rettore Moriconi - Certamente per l’ateneo e per i suoi studenti, per quei giovani, cioè, che avranno la fortuna di essere coinvolti nell’ambizioso progetto dell’azienda, che intende diventare un vero e proprio modello di impresa. Il fatto che la nostra università sia stata coinvolta nel progetto rappresenta una testimonianza tangibile della qualità dei suoi laureati, della didattica e dei docenti”.

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento