rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

Vertenza Tct, sindacati in pressing sul prefetto: “Serve nuovo incontro prima del nuovo tavolo”

Fim, Fiom e Fismic spingono per riportare le parti a discutere delle questioni legate al futuro dell’azienda

Sindacati in pressing per la vertenza Tct. Le sigle Fim, Fiom e Fismic hanno infatti “fatto ulteriore sollecito al prefetto per incontrare, prima dell’inizio della riunione in programma nella giornata di domani, Tubificio di Terni e TCT al fine di capire se ci sono margini per una intesa, senza entrare nei dettagli di un accordo tra privati, e la possibilità di mettere da subito in sicurezza i posti di lavoro”.

Sempre giovedì è previsto un nuovo presidio in prefettura, con inizio alle 11, dopo l’incontro andato in scena nella giornata di martedì. “L’esito del tavolo prefettizio rimane centrale per il futuro dei lavoratori TCT e potrebbe avere delle ricadute anche sull’intera filiera a partire dal Tubificio di Terni, per questi motivi il presidio sarà esteso anche a questi lavoratori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Tct, sindacati in pressing sul prefetto: “Serve nuovo incontro prima del nuovo tavolo”

TerniToday è in caricamento