rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Economia

Promuovere le piccole e medie cantine della nostra regione: torna il Concorso enologico regionale “L’Umbria del vino” con la seconda edizione

Il concorso è autorizzato dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali  e per questo particolarmente qualificato. Ecco chi può partecipare e come inviare le domande

Con l'intento di valorizzare l’opera delle cantine umbre, specialmente quelle medie e piccole, per favorirne la conoscenza e l’apprezzamento nei consumatori e la presenza nei mercati locali, nazionali e internazionali; di stimolare sempre di più i produttori verso un miglioramento della qualità del prodotto; e infine di sostenere lo sviluppo del turismo attraverso la diffusione del patrimonio enogastronomico di eccellenza del territorio, arriva la seconda edizione del Concorso enologico regionale “L’Umbria del Vino” – edizione 2023”.

Una sfida tra le aziende vitivinicole con sede e/o unità locali produttive in Umbria, che vedrà in gara le categorie di prodotto: vino bianco, vino rosso, vino rosato, vino spumante di qualità, vino frizzante, vino dolce. I vini partecipanti, eccetto i vini spumanti di qualità, devono essere classificati esclusivamente come DOC (denominazione di origine controllata), DOCG (denominazione di origine controllata garantita) e IGT (indicazioni geografiche tipiche).

A farsi promotrice dell'iniziativa, che già nella prima edizione del 2022 aveva raccolto grande successo con 58 aziende iscritte per un totale di 176 vini in gara, è la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura dell’Umbria, grazie alla sua Azienda speciale Promocamera, di concerto con la Regione Umbria, le associazioni di rappresentanza degli agricoltori Coldiretti Umbria, Confagricoltura Umbria e Cia Umbria, il 3A Parco tecnologico agroalimentare dell’Umbria, l’Associazione Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria e Confcooperative Umbria.

Il concorso è autorizzato dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali e per questo si differenzia da un classico premio e banco di assaggio per via dell’accurata procedura ministeriale.

Come partecipare

I soggetti che intendono partecipare devono inviare la domanda di partecipazione, sulla base del facsimile scaricabile dai siti www.umbria.camcom.it e www.promocameraumbria.it, tramite email a promocamera@umbria.camcom.it nel periodo compreso tra il 1° novembre e il  3 dicembre 2022. Le fasi concorsuali si concluderanno entro marzo 2023.

I vini in concorso saranno esaminati da una Commissione di degustazione composta da almeno 7 membri, di cui almeno 4 tecnici degustatori ed i restanti scelti fra esperti del settore vinicolo, sommelier, specialisti nell’ambito della comunicazione e della ristorazione, individuati tra professionisti con consolidata esperienza, a livello nazionale ed internazionale anche non umbri.

I vini che hanno ottenuto un punteggio di almeno 85/100 centesimi, concorrono all’assegnazione di specifici premi, consistenti in medaglie. A salvaguardia del prestigio delle aziende, non viene reso noto al pubblico il nome delle imprese partecipanti, salvo le vincitrici.

Per i vini vincitori è prevista la possibilità di utilizzare uno specifico bollino da applicare sulle confezioni.

Il regolamento completo del concorso e la relativa modulistica sono consultabili nei siti: www.umbria.camcom.it  www.promocameraumbria.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Promuovere le piccole e medie cantine della nostra regione: torna il Concorso enologico regionale “L’Umbria del vino” con la seconda edizione

TerniToday è in caricamento