Economia

Ripresa all’Alcantara, mantenimento e incremento della forza lavoro. Nuove assunzioni e proroghe per i lavoratori

L’accordo tra le parti chiamante in causa, a seguito delle azioni commerciali che si potrebbero concretizzare mitigando gli effetti negativi provocati dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria

Un barlume significativo di luce in fondo al tunnel. L’emergenza sanitaria ha provocato delle conseguenze piuttosto rilevanti (anche) sul mercato automotive. Tuttavia, in questa fase post pandemica, si iniziano ad intravedere degli spiragli per auspicare una ripartenza dell’attività produttiva. A tal proposito la società Alcantara, a partire dal mese in corso fino al marzo 2021, potrebbe concretizzare delle azioni commerciali volte a mitigare il clima di incertezza, ed attenuare gli effetti negativi causati dal Covid19.

L’intento sarebbe quello di mantenere la capacità produttiva e la forza lavoro in auge, onnicomprensiva degli operai in scadenza di contratto tra il mese di agosto e dicembre dell’anno in corso. A corroborare la scelta che dovrebbe essere annunciata a breve, l’alta professionalità acquisita, dagli stessi, nel corso del tempo la quale può garantire una qualità adeguata della produzione.

Ai quarantatré dipendenti in scadenza (periodo agosto-dicembre) dovrebbe essere prorogato l’accordo fino al marzo 2021. Tra questi quattro verranno stabilizzati con contratto a tempo indeterminato, entro la scadenza di giugno 2021. Infine ulteriori nove lavoratori potranno essere assunti, sempre con la medesima tipologia di rapporto. Nel caso specifico si fa riferimento a coloro i quali è scaduto il contratto nel periodo compreso tra il 30 marzo e 2 aprile dell’anno in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripresa all’Alcantara, mantenimento e incremento della forza lavoro. Nuove assunzioni e proroghe per i lavoratori

TerniToday è in caricamento