rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Economia

La Befana porta i saldi, due mesi di vendite al ribasso: si comincia il 5 gennaio

La comunicazione della Regione Umbria, gli sconti termineranno il 5 marzo 2022. “Saldi chiari e sicuri”, il decalogo di Confcommercio

“Per l’anno 2022, la data di inizio dei saldi invernali è confermata per il 5 gennaio. La durata sarà di 60 giorni e pertanto i saldi termineranno sabato 5 marzo 2022. Resta ferma la possibilità di effettuare le vendite promozionali durante tutto il periodo dell’anno, come già previsto dalla legge regionale 10 del 2014”.

Lo comunica l’assessore regionale allo sviluppo economico, Michele Fioroni, facendo seguito alle decisioni assunte dalla commissione sviluppo economico della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

IL DECALOGO “SALDI CHIARI E SICURI”

Ecco il decalogo di Confcommercio per i saldi al tempo del coronavirus.

1) Mantenere la distanza di un metro tra i clienti in attesa di entrata e all’interno del negozio.

2) Disinfezione delle mani con soluzioni igienizzanti prima di toccare i prodotti

3) Utilizzare obbligatoriamente la mascherina

4) Cambiare i prodotti è a discrezione del negoziante, solo se non danneggiati.

5) Provare i prodotti è a discrezione del negoziante, in questo caso è obbligatorio indossare la mascherina e igienizzare le mani

6) Accettare le carte di credito e favorire le modalità di pagamento elettroniche

7) Assicurare la stagionalità dei prodotti in saldo e il deprezzamento se non vengono venduti entro un certo periodo di tempo

8) È obbligatorio esporre il prezzo di vendita, lo sconto e il prezzo finale

9) Modifiche e/o adattamenti personali sono a carico del cliente, salvo diversa pattuizione

10) Sostare all’interno dei locali solo il tempo necessario all’acquisto dei beni

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Befana porta i saldi, due mesi di vendite al ribasso: si comincia il 5 gennaio

TerniToday è in caricamento