Venerdì, 17 Settembre 2021
Economia San Gemini

La vertenza Sangemini Amerino finisce in parlamento: “Serve intervento nazionale”

La senatrice della Lega Valeria Alessandrini presenterà il caso alla Commissione del Senato: “Vicenda che merita massima attenzione”

La questione del futuro della Acque Minerali Sangemini finiranno sul tavolo del parlamento. “Ho recepito le istanze e le preoccupazioni degli esponenti Lega dell’amministrazione comunale di San Gemini, Ambra Giacomelli, Federica Montagnoli e Graziano Soli, e del referente Lega Comprensorio Flaminia, David Veller riguardo la situazione dello stabilimento locale di Acque Minerali d'Italia Spa e mi sto attivando per portare la vicenda in commissione al Senato ed al Mise, chiedendo maggiore attenzione e la riapertura di un tavolo di confronto”. Così la senatrice Valeria Alessandrini, vice segretario della Lega Umbria.

“E’ fondamentale - sottolinea la senatrice Alessandrini - che le istituzioni nazionali e regionali intervengano in maniera decisa per il salvataggio di questo marchio storico rappresentativo della comunità di San Gemini, per salvaguardare i livelli occupazionali ed avere chiarezza sul futuro di questa eccellenza del nostro territorio. Mentre la sinistra e le minoranze a San Gemini - continua Alessandrini - cercano di fare soltanto rumore senza proporre soluzioni, chiedendo la ripetizione di consigli comunali, noi della Lega ci stiamo muovendo concretamente per risolvere la situazione e ridare dignità alla fabbrica, ai suoi lavoratori e a tutte le persone coinvolte”.

“Un atto doveroso – conclude la senatrice -  verso i dipendenti e verso un’area che in questi anni è stata vittima di continui rimandi o prese in giro e che non merita assolutamente questo trattamento. I dipendenti e le loro famiglie, esigono rispetto e chiarezza, e noi della Lega siamo con loro per favorire una ripresa reale che scongiuri una crisi economica e sociale, che produrrebbe effetti negativi su tutto il comprensorio ”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La vertenza Sangemini Amerino finisce in parlamento: “Serve intervento nazionale”

TerniToday è in caricamento