Sangemini, dall'assemblea via libera all'accordo

I lavoratori hanno ratificato l'intesa con la proprietà ma chiedono a sindacati e Regione di vigilare sul rispetto degli impegni presi

I lavoratori della Sangemini

Via libera all'accordo tra Sangemini e gruppo Acque minerali d'Italia. L'assemblea dei lavoratori ha infatti ratificato a larga maggioranza l'intesa sottoscritta lo scorso 5 novembre in Regione tra le proprietà e i sindacati Fai Cisl, Uila Uil, Flai Cgil e rsu.

Ma tra i dipendenti dello stabilimento resta la preoccupazione e dall'assemblea è emersa anche la richiesta-appello ai sindacati, alle rsu e alla Regione Umbria di "vigilare sull'intero percorso, intervenendo qualora le condizioni dell'accordo non siano rispettare in tutto o in parte, al fine della salvaguardia occupazionale, degli investimenti futuri e del rilancio dei marchi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • La storia | "I miei inquilini sono morosi da mesi. Sto pagando tutto io". Lo sfogo di una cittadina di Terni

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento