rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Economia

“A Natale compriamo nei negozi di vicinato”, arriva anche a Terni la campagna di Confcommercio

L’iniziativa per sostenere le attività commerciali di “vicinato”. Il presidente Stefano Lupi: “Una rete offre ai clienti qualità, affidabilità e personalizzazione del servizio e rappresenta un elemento imprescindibile per l’animazione e vivacità del tessuto urbano”

In questi giorni è partita anche a Terni la campagna nazionale di informazione di Confcommercio per sostenere le attività commerciali di vicinato, invitando ciascuno a fare acquisti nei negozi del quartiere di residenza e del centro storico, i così detti negozi di vicinato.

“Dopo l’emergenza Covid – spiega una nota di Confcommercio - famiglie e imprese vivono oggi una nuova crisi nella quale inflazione, caro energia e il protrarsi della guerra in Ucraina condizionano i comportamenti di consumo, orientati al risparmio e alla prudenza, generando un diffuso senso di incertezza. C’è però, ed è forte, la voglia di normalità e soprattutto il desiderio di trascorrere con un po’ più di serenità le prossime festività natalizie. Possibilmente rispettando la tradizione, anche attraverso il ‘rito’ del regalo”.

Per questo motivo, Confcommercio lancia anche quest’anno la campagna social “#ComproSottoCasa perché mi sento a casa” con l'obiettivo di valorizzare il ruolo di aggregatore sociale che le attività commerciali – come negozi, bar, ristoranti – svolgono nelle città ed evidenziare il forte legame che esiste tra gli abitanti di un quartiere e i suoi negozi. “Un legame che in questo anno sarà rappresentato visivamente da un grande nastro, quello tipico dei pacchi regalo ed enfatizzato da un mood natalizio che ha proprio l’obiettivo di trasmettere il calore della socialità e il piacere di vivere le vie delle nostre città”.

“Il ruolo del piccolo commercio di vicinato - commenta Stefano Lupi, presidente di Confcommercio Terni - è secondo noi molto attuale e moderno, in quanto è proprio in un’epoca di eccesso di offerta, di sfrenata competizione di prezzo e di pervasività del digitale, in cui tutto è disponibile ovunque e a basso prezzo, quello che viene a mancare, diventando pertanto desiderato, è proprio il contatto umano, la personalizzazione, l’esperienza e la possibilità di un acquisto più consapevole”.

“Non bisogna trascurare che la rete dei negozi di vicinato offre ai clienti un rapporto di qualità in termini di affidabilità e personalizzazione del servizio e rappresenta un elemento imprescindibile per l’animazione e vivacità del tessuto urbano, rilevante per la socialità delle nostre vie e piazze. Ricordiamocelo anche in queste festività natalizie acquistando nei negozi di prossimità e aderendo alla nostra campagna”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“A Natale compriamo nei negozi di vicinato”, arriva anche a Terni la campagna di Confcommercio

TerniToday è in caricamento