rotate-mobile
Economia

Tct Terni, incontro in Regione: “Impegni verbali e disponibilità per trovare le garanzie necessarie ai lavoratori”

La posizione dei cinquantuno lavoratori resta dunque in bilico. I rappresentanti sindacali fermi sull’importanza di tutelare ogni singolo dipendente

Un nuovo tavolo politico per confrontarsi e trovare adeguate soluzioni per i cinquantuno lavoratori della Tct Terni. I rappresentanti di Fim, Fiom e Fismic hanno partecipato all’incontro con l’assessore regionale Michele Fioroni nel corso della giornata di oggi, martedì 30 maggio. Erano presenti per le tre sigle menzionate Emilio Trotti, Simone Liti (Fim); Alessandro Rampiconi (Fiom) e Giovacchino Olimpieri della Fismic, oltre che alcuni delegati di Tct.

Al termine del confronto, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione di www.ternitoday.it, non sarebbero emerse novità significative, rispetto alle precedenti riunioni. L’assessorato si è reso comunque disponibile per trovare le garanzie adeguate ai dipendenti, a livello verbale, rispetto a quanto richiesto dalle organizzazioni sindacali. Lo step successivo riguarderà il confronto tra Confindustria e proprietà che anticiperà il nuovo tavolo politico. I sindacati restano fermi sull’importanza di tutelare ogni singolo dipendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tct Terni, incontro in Regione: “Impegni verbali e disponibilità per trovare le garanzie necessarie ai lavoratori”

TerniToday è in caricamento