rotate-mobile
Economia

Conbipel Terni chiude i battenti, scatta la mobilitazione di protesta delle lavoratrici

L’annuncio della Filcams Cgil dopo la decisione dell’azienda di cessare le attività entro il prossimo agosto. Lucia Rossi: “L’uscita dei grandi marchi che applicano contratti regolari può produrre ulteriore precarietà occupazionale”

Entrano in stato di agitazione le lavoratrici di Conbipel/Btx, presso il centro commerciale Pianeta Cospea di Terni. “Lanciamo la mobilitazione per protestare contro la decisione aziendale di chiudere il punto vendita, a causa del mancato rinnovo del fitto dei locali all’interno del centro commerciale - spiega Lucia Rossi, segretaria generale della Filcams Cgil di Terni - I vertici aziendali hanno comunicato la cessazione delle attività per la fine del mese di agosto”.

“Una grande catena decide di andarsene, accentuando un processo di desertificazione economica del nostro territorio - continua Rossi - L’uscita dei grandi marchi che applicano contratti regolari può produrre ulteriore precarietà occupazionale e a farne le spese saranno ancora una volta lavoratrici donne, alcune monoreddito”.

Secondo la Filcams Cgil di Terni, “non è accettabile assistere a decisioni unilaterali che penalizzano il mondo del lavoro, producendo una crisi sulle famiglie coinvolte, con scarse prospettive di ricollocazione nel tessuto produttivo del territorio”.

“Nei prossimi giorni si valuteranno le iniziative da mettere in campo compreso lo sciopero delle lavoratrici impiegate presso Conbipel di Terni”, conclude la segretaria Filcams.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conbipel Terni chiude i battenti, scatta la mobilitazione di protesta delle lavoratrici

TerniToday è in caricamento