menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le acciaierie di Terni

Le acciaierie di Terni

Nervi tesi all'Ast, bloccati gli straordinari

Le rsu protestano contro le modifiche alla turnistica dell'area a caldo comunicate dall'azienda: "I lavoratori denuncino le pressioni che potrebbero essere esercitate"

E' un periodo particolarmente teso alle acciaierie di Terni. Dopo le proteste per gli spostamenti alla vigilanza e gli scioperi all'Ilserv e al Tubificio, le rsu di viale Brin mettono nel mirino la decisione dell'azienda di modificare temporaneamente la turnistica nell'area a caldo per i lavoratori di esercizio e quelli della manutenzione e proclamano il blocco degli straordinari.

"Invitiamo i lavoratori a denunciare tutte le eventuali pressioni che potrebbero essere esercitate", dicono i rappresentanti degli operai che temono il tentativo dell'azienda di "disinnescare" la loro protesta. "E' grave la logica di impostazione da parte della direzione - dicono - anche e soprattutto in virtù dei conclamati problemi che il treno a caldo sta dimostrando dalla ripartenza nel dopo fermata e che ad oggi non sembrano chiaramente in fase di completa risoluzione".

Per le rsu "non è condivisibile, in particolare nelle modalità, quanto deciso dalla direzione" e si riservano di prendere altre iniziative di mobilitazione. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento