Economia Centro / Via Giuseppe Garibaldi

Settant’anni di Shu: “Grazie a Terni e a tutti i nostri clienti, siamo orgogliosi”

Traguardo importante per l’attività di via Garibaldi, attiva dal 1951: “Abbiamo solo continuato il percorso iniziato da nostro nonno. Questa città ci ha sempre accolto con grande affetto”

Settant’anni dopo. Per le Pelletterie Shu, di via Garibaldi a Terni, in questo difficilissimo 2021 arriva un traguardo importante. L’attività va infatti avanti dal 1951 e celebra dunque il suo settantesimo compleanno.

“Un numero che ci inorgoglisce, soprattutto in questo periodo, e che ci fa riflettere sui tanti sacrifici che mio nonno e mio padre hanno fatto e che noi due fratelli stiamo facendo per rimanere aperti. Non vogliamo parlare né di politica né di Covid e vaccini – scrive la famiglia in una nota - ma di come una persona (nostro nonno) abbia avuto l’idea di aprire un’attività a Terni e che ci abbia talmente creduto da mettere le radici su questo bellissimo territorio”.

“Mio padre e noi abbiamo solo continuato il percorso da lui voluto e ne siamo fieri. In questo mondo di aperture e chiusure di attività, giungere a questo obiettivo ti fa pensare e ti convince che essere ancora aperti dopo tutti questi anni è un segnale che nella tua vita hai preso decisioni che ti hanno permesso di arrivarci e non è poco”.

E poi ancora Terni, a confermare che quello tra la famiglia Shu e la città dell’acciaio è un legame fortissimo. “La nostra speranza è che il ricordo della nostra famiglia e della nostra attività nel tessuto sociale economico cittadino sia percepito come qualcosa di bello da raccontare e da vivere per ancora diversi anni, sempre se Dio lo vorrà”.

La famiglia Shu rivolge infine “un ringraziamento a tutti i nostri fedeli clienti che hanno permesso tutto ciò e un abbraccio virtuale a tutti voi ma in special modo alla città di Terni che ci ha accolto sempre con grande affetto”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settant’anni di Shu: “Grazie a Terni e a tutti i nostri clienti, siamo orgogliosi”

TerniToday è in caricamento