Treofan Terni, Stefano Patuanelli: “Basiti dal comportamento dell’azienda. Serve uno scatto della nostra classe imprenditoriale”

Il Ministro dello sviluppo economico è intervenuto durante il Question time dopo l’interrogazione presentata da Valeria Alessandrini e Stefano Lucidi

foto di repertorio

La vertenza Treofan approda in Senato. Il ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, sollecitato da un’interrogazione congiunta presentata dai senatori Valeria Alessandrini e Stefano Lucidi della Lega, è intervenuto durante il question time.

“Quello che ho detto per Whirlpool vale per Treofan. Credo sia assolutamente deprecabile l’atteggiamento dell’azienda a Terni,” ha affermato il ministro riferendosi all’annuncio della proprietà di mettere in liquidazione il polo chimico. “Siamo rimasti basiti dal comportamento dell’azienda. Credo che bisogna lavorare insieme al ministero del lavoro perché ci potrà essere un periodo di conversione, che dovrà essere supportato da strumenti di integrazione. Rinnovo il mio invito al Parlamento per intervenire in maniera organica per prevenire certi atteggiamenti. Serve anche uno scatto della nostra classe imprenditoriale a subentrare e investire nel nostro Paese”.

Striscione allo stadio

Della vertenza Treofan si è parlato anche nel corso di Ternana-Virtus Francavilla. Lo striscione issato in tribuna B ha catalizzato l’attenzione dei media locali e nazionali. Un piccolo segnale per sensibilizzare l’opinione pubblica - su questa vicenda - che rischia di compromettere il futuro lavorativo di circa 180 lavoratori, tra diretti ed indotto.

WhatsApp Image 2020-11-11 at 20.01.55-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uno store internazionale di abbigliamento apre in centro a Terni. Al via le selezioni: “Entro la fine del 2020 l’inaugurazione”

  • Coronavirus, ecco il farmaco più efficace contro ansia, depressione e panico da pandemia

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, nove decessi e 344 guarigioni. A Terni superata la soglia dei 1600 attuali positivi

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento