Mercoledì, 27 Ottobre 2021

Treofan, il lavoratore da solo in fabbrica: "E' diventato un incubo"

Gli operai sotto il Comune in attesa delle novità dalle istituzioni. La testimonianza di un dipendente che segue la manutenzione del sito: "E' tutto molto triste"

"Quando entro dentro alla Treofan, sento un brivido lungo la schiena: è un incubo". Così un lavoratore che in questi giorni ha continuato a lavorare nel sito chimico nonostante lo stop, per tenere la manutenzione minima degli impianti. "Ricordo che fino a qualche tempo fa - spiega nel sit in sotto Palazzo Spada - lì dentro c'era tanto rumore, tanta vita, a volte anche troppa (ride, ndr). Oggi invece si è trasformato in un incubo: è tutto silenzioso, si sentono i gatti che miagolano, è surreale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Treofan, il lavoratore da solo in fabbrica: "E' diventato un incubo"

TerniToday è in caricamento