rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Economia

Treofan Terni, doppio presidio sotto comune e regione. Serracchiani: “Azienda strategica. Tavolo di crisi al Mise”

L’intervento del vicepresidente Debora Serracchiani: “C’è la volontà del Governo di mettere risorse, investimenti e ragionare di uno sviluppo così importante come la chimica”

Uno scenario davvero difficile da decifrare per Treofan Terni. Nei giorni scorsi i sindacati hanno rispedito al mittente la proposta dell’azienda che aveva chiesto di interrompere lo stato di agitazione. Domani pomeriggio ossia martedì 28 luglio, ore 16:30 presso il comune di Terni, si terrà un presidio ripetuto poi mercoledì 29 (ore 10) sotto la sede della regione Umbria in piazza Italia a Perugia.

La visita di Debora Serracchiani

Nel corso del pomeriggio la vicepresidente del Partito Democratico Debora Serracchiani ha visitato lo stabilimento di piazzale Donegani: “Il territorio non vuole perdere una produzione così importante come quella della chimica. A livello nazionale abbiamo avuto un contatto con il ministero dello sviluppo economico.

Nello specifico con la sottosegretaria Morani. Ci ha assicurato che verrà convocato il tavolo di crisi al Mise perché questa è un’azienda strategica. Necessario che il livello sia il massimo e ci sia un accordo quadro di programma dentro il quale rilanciare questo sito. C’è la volontà del Governo di mettere risorse, investimenti e ragionare di uno sviluppo così importante come la chimica. Vogliamo capire le intenzioni dell’imprenditore poiché qui c’è una produzione rilevante”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treofan Terni, doppio presidio sotto comune e regione. Serracchiani: “Azienda strategica. Tavolo di crisi al Mise”

TerniToday è in caricamento