Treofan Terni, possibile svolta per il polo chimico dopo il lungo stato di agitazione: “Arriva una proposta dall’azienda”

Il tavolo ministeriale è stato intanto convocato per la giornata di lunedì 10 agosto con inizio dei lavori previsto per le 12

Una luce in fondo ad un lunghissimo tunnel legato allo stato di agitazione. Nel corso della riunione convocata al Mise, alla presenza della sottosegretaria del Ministero dello sviluppo economico Alessandra Todde, sono emerse importanti novità per lo stabilimento della Treofan. Oltre sette ore di confronto tra le parti con la possibilità, nelle prossime ore, di trovare un accordo sulla ripresa delle attività del polo chimico ternano. Nel corso della giornata di domani – sabato 8 agosto – l’azienda si è impegnata ad inviare una proposta che verrà valutata dai soggetti preposti. In base naturalmente al contenuto della stessa si valuterà come procedere. Successivamente, in data lunedì 10 agosto, nuova convocazione al Ministero per fare il punto della situazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Non paga la dose di cocaina al pusher ed è costretto a cedergli i suoi valori personali. La polizia intrappola un 25enne di Orvieto

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

Torna su
TerniToday è in caricamento