Giovedì, 28 Ottobre 2021
Economia

Treofan Terni, presidio sotto palazzo Spada: il sindaco Leonardo Latini riceve le organizzazioni sindacali

Prosegue l'aspra vertenza che sta interessando circa 150 lavoratori del polo chimico di piazzale Donegani

Un ‘braccio di ferro’ a distanza quello che ormai sta andando in scena tra i vertici di Treofan Terni, le organizzazioni sindacali ed i dipendenti del polo chimico. Nei giorni scorsi l’azienda aveva chiesto di sospendere lo stato di agitazione onde evitare di complicare ulteriormente il rapporto con i clienti e permettere alle merci di poter tornare a circolare. I sindacati però hanno reputato irricevibile tale richiesta dato che, al momento, non sussiste alcuna garanzia sul futuro produttivo del ternano.

Come anticipato la protesta pacifica si è così temporaneamente spostata sotto Palazzo Spada. Un presidio che ha visto dipendenti e sindacati in prima linea, nel primo pomeriggio. I segretari di Femca CISL, Filctem CGIL, Uiltec UIL, Ugl chimici, oltre ai delegati della RSU sono stati ricevuti dal sindaco Leonardo Latini il quale segue costantemente le vicissitudini dello stabilimento di piazzale Donegani. Domani è prevista una ulteriore mobilitazione, stavolta sotto il palazzo della regione Umbria a Perugia.

WhatsApp Image 2020-07-28 at 17.26.37-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treofan Terni, presidio sotto palazzo Spada: il sindaco Leonardo Latini riceve le organizzazioni sindacali

TerniToday è in caricamento