rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Economia

Umbria, il personaggio: da elettricista a imprenditore che opera in tutta Italia. "Il segreto è investire per essere formati e competitivi""

"Nel momento più difficile ho avuto il coraggio di investire, conoscere nuovi settori e andare a cercare il lavoro dal suo borgo nel resto del Paese. Pronti ad assumere nuovo personale: aspettiamo proposte"

"C'è chi sognava di fare l'avvocato, il professore o chi puntava al posto fisso, io invece volevo fare l'artigiano per essere libero, guadagnarmi da vivere grazie alle mie capacità e magari dare lavoro e un futuro anche ad altre persone". Paolo Rondelli, artigiano e imprenditori, neanche 40enne, sposato con Federica e padre di due figlie è uno di quelli che pur non essendo sotto le luci della ribalta porta avanti, insieme ad altri piccoli-capitani-coraggiosi l'economia e la speranza di un territorio (Alto Chiascio-Gualdo-Nocera Umbra) in grave crisi occupazione e di sviluppo da anni. 

Infatti partito da solo con il suo vecchio furgoncino bianco pieno di attrezzi utili per il suo lavoro da elettricisti dopo anni di gavetta, studi e conti da pagare, è riuscito a realizzare il suo sogno: dare una occupazione e uno stipdendio a qualcosa 20 collaboratori, la maggior parte a contratto a tempo indeterminato, mettere in piedi un magazzino con un punto vendita, istituire una sede lunga la Flaminia a Gualdo Tadino ed essere competitivo anche sui grandi appalti presenti su tutto il suolo nazionale e non più lavoretti domestici o nei negozi locali.

Alla fine del mese alla Rp di Gualdo Tadino bisogna trottare e molto perchè c'è da garantire lo stipendio per ben 20 famiglie senza contare un indotto che sta via, via crescendo. Ecco perchè Paolo rappresenta oggi uno di quei pilastri (venendo meno le grandi e medie fabbriche storiche) del mercato del lavoro privato di casa nostra. "Attraversavo un momento veramente difficile schiacciato dalle tante spese e dalle tasse. E in quel periodo avevo un paio di dipendenti: non riuscivo a recuperare molti crediti per i lavori già terminati da un pezzo, insomma stavo per lanciare la spugna e chiudere tutto. Ma incontrai una persona, non faccio il nome, con la quale mi confidavo e mi disse che dovevo guardare oltre per trovare nuovo lavoro, che dovevo continuare a specializzare in campi nuovi e che proprio perchè non avevo soldi dovevo continuare ad investire, facendo debiti, ma sempre tenendo duro, perchè alla fine sarei riuscito a risollevarmi e ripagare tutto". 

"Ho seguito alla lettera questi consigli - pur facendo sacrifici enormi - e subito dopo è arrivata una grande opportunità: un maxi appalto per un noto albergo di montagna sulle Alpi. Ottenemmo il lavoro e andò tutto bene. Ed iniziato il sogno della "grande" Rp". Arriveranno altrelavoro-rp assunzioni che ampliarono le conoscenze tecniche della squadra, si formò l'importante nucleo del personale amministrativo e per la prima volta Paolo poteva coordinare, gestire e rappresentare i suoi affari senza dover essere presente in ogni cantiere. Una regia in prima persona per continuare a cercare fuori regione gli appalti giusti.  Ora la Rp si è specializzata in alcuni dei business più in voga oltre che agli impianti elettrici e il magazzino punto vendita: progettazione e installazione impianti fotovoltaici, videosorveglianza e la domotica per la cosiddetta casa intelligente. Presente anche una squadra per le strutture in cartongesso. Il tutto sotto la gestione del capo-tecnico Maurizio Iodice. 

"Il Covid per noi è stato un ulteriore trampolino di lancio - ha spiegato Rondelli - avendo lavorato molto e incassato bene: abbiamo superato un fatturato di diversi milioni di euro. Cifre eccezionali, non al momento ripetibili, per un periodo imprevedibile e drammatico. Dal 2021, con il ritorno alla normalità, abbiamo però centrato sempre gli obiettivi portando il fatturato sopra i due milioni". Ma anche la Rp trova difficoltà a reperire il personale, soprattutto i giovani?: "Non è così facile come invece uno potrebbe pensare anche per via della crisi occupazionale presente da anni in questo nostro territorio. Noi comunque siamo pronti ad assumere altro personale qualificato o giovani da apprendistato. Siamo alla ricerca e cerchiamo giovani motivati che vogliono crescere professionalmente e costruirsi un futuro dignitoso. Siamo qui ad attendere i loro curriculum. Stiamo lavorando ad un ulteriore passo in avanti a livello aziendale e commerciale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, il personaggio: da elettricista a imprenditore che opera in tutta Italia. "Il segreto è investire per essere formati e competitivi""

TerniToday è in caricamento