rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Regionali Umbria 2019

Elezioni regionali, assessori in 'stand-by'. Alessandrini 'papabile': "Se il partito mi chiama, rispondo"

Il sindaco potrebbe essere costretto presto a rivedere le carte in Giunta per la scelta di alcuni assessori di candidarsi alle Regionali. Tra i più 'gettonati', Melasecche e Alessandrini che, intervistata, non conferma né nega: "Sono a disposizione se dovessi essere chiamata dal mio partito" - L'INTERVISTA

Il rimapsto sarà 'spiegato' oggi pomeriggio dal sindaco Latini nel corso della riunione di maggioranza. Ma si tratta di un rimpasto 'aperto' non solo per le richieste avanzate da alcuni partitit tra cui Fratelli d'Italia ma anche per la scelta che alcuni assessori potrebbero fare di candidarsi alle prossime elezioni regionali. Tra i più gettonati ci sono i leghisti Enrico Melasecche e Valeria Alessandrini, figure chiave che, in caso di elezione, risulterebbero incompatibili e quindi sarebbero costretti a dimettersi. Rimandando così la giostra al punto di partenza.

Difficile immaginare che Latini riesca a tenere sospesa la situazione fino a quando il quadro delle candidature per il consiglio regionale dovesse essere chiaro. Perché nel frattempo potrebbero sopraggiungere altre difficoltà come il voto per le Politiche. A questo punto, la situazione sarebbe davvero complessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni regionali, assessori in 'stand-by'. Alessandrini 'papabile': "Se il partito mi chiama, rispondo"

TerniToday è in caricamento