menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni regionali, l’ultimo sondaggio: vince il partito degli indecisi

La rilevazione di Ixé per Carta Bianca: una manciata di voti a favore di Vincenzo Bianconi, insegue Donatella Tesei. Ma chi non sa per chi votare o non risponde raggiunte quota 34%

Mille persone contattate al telefono (fisso e mobile) e via web. Questo il campione selezionate da Ixé per realizzare l’ultimo sondaggio elettorale in vista delle Regionali del 27 ottobre. I risultati sono stati diffusi ieri sera durante la trasmissione di Rai 3, Carta Bianca. E tra i numeri viene rilevato un dato “particolarmente rilevante” relativo alla quota degli indecisi e di chi non risponde: sono il 34% e rappresentano il primo partito in Umbria.

Rispetto alle intenzioni di voto, i numeri dicono che Vincenzo Banconi, candidato del “patto civico” Pd-M5S (sostenuto anche da Europa Verde, Sinistra Civica Verde, Bianconi per l’Umbria) raccoglierebbe il 29,7% delle intenzioni di voto a fronte del 29,4% di Donatella Tesei, appoggiata da Lega, Fd’I, Forza Italia, Umbria Civica, Tesei Presidente. Sul terzo gradino si piazza Claudio Ricci (Ricci Presidente, Italia Civica, Proposta Umbria).

Altri candidati non vanno oltre il 2,6% mentre gli indecisi (e chi non risponde) naviga alla ragguardevole soglia del 34%.

Discorso completamente diverso assumono le previsioni degli elettori umbri. Perché alla domanda “E a prescindere dalle sue preferenze, secondo lei il prossimo presidente della Regione Umbria sarà?”, il 38% degli intervistati ritiene che la vittoria andrà a Tesei, mentre su Bianconi “scommette” solo il 22% degli elettori. Anche in questo caso, il 34% - complessivamente – ritiene che la l’elezione premierà un altro candidato. Segno evidente che nelle prossime due settimane, la battaglia vera sarà conquistare la platea degli indecisi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento