rotate-mobile
Concerti Narni

Narnia Festival, il ‘Requiem di Mozart’ e i suoi misteri nell’edizione 2023 - FOTO

Evento a lume di candela domani per raccontare la storia di questa composizione. In cartellone anche una serata medievale e il concerto dell’orchestra ‘Tzigana’ di Budapest

Prosegue con un evento di grande suggestione e spessore artistico il programma del Narnia Festival, kermesse ideata e diretta dalla pianista Cristiana Pegoraro con la direzione musicale del maestro Lorenzo Porzio, in scena a Narni fino a domenica 30 luglio, che ha ottenuto quest’anno l’ottava Medaglia del presidente della Repubblica. 

Narnia Festival 2023

Domani sera, alle 21.30 la chiesa di San Francesco ospiterà infatti ‘Mozart Requiem – La composizione avvolta nel mistero…’, un evento, organizzato in collaborazione con Magazzini Artistici, che propone note e racconti a lume di candela per ricreare l’atmosfera particolare che circonda la storia di quest’opera. La voce narrante di Germano Rubbi racconterà i misteri intorno a questa composizione che non è stata scritta interamente da Wolfgang Amadeus Mozart. Protagonisti della serata i solisti Tosca Rousseau soprano, Gabriella Aleo mezzosoprano, Lillo Bellomo tenore, Davide De Cristofaro basso, l’Orchestra Europa Musica diretta dal maestro Lorenzo Porzio e tre cori sotto la direzione del maestro Lorenzo Macrì: il Polifonico San Francesco d’Assisi di Terni diretto da Maria Cristina Luchetti, il Coro InCanto di Fara in Sabina diretto da Francesco Lupi e Giorgio Paris e Nova Chorale Eretina, diretta da Franco Tito. 

Mercoledì, invece, si prosegue con una serata medievale dal titolo ‘Nella macchina del tempo’ divisa in tre momenti: alle 17.30 in Piazza dei Priori ci sarà la visita guidata al Museo MultiMedievale per passare poi, alle 18.30, nella Chiesa di San Francesco per il concerto di musica medievale proposto dai musicisti del Campus di alto perfezionamento artistico del festival. Infine, alle 20, alla Taverna dell’Aquila Nera, in Piazza XX Settembre, ci sarà la cena medievale in costume. Spazio alla tradizione popolare, giovedì 27 luglio alle 21.30 al Teatro Manini con lo spettacolo dell’Orchestra Tzigana di Budapest che proporrà czardas, danze ungheresi e musica popolare. A seguire ci sarà una degustazione vini di La Madeleine Cantina Umbra.

Tutti i pomeriggi alle 18, dal 19 al 30 luglio, in parallelo al cartellone principale del Narnia Festival, in diverse location, la Corte di Palazzo dei Priori, la Chiesa di San Francesco, il San Domenico – Auditorium Bortolotti, ci sono i concerti della serie ‘Classica Young’, in cui si esibiscono giovani promesse del concertismo internazionale che hanno partecipato alle masterclass e ai programmi di formazione del festival.

L’ingresso a tutti gli spettacoli è libero, la prenotazione obbligatoria: 366.7228822, RSVPnarniafestival@gmail.com.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Narnia Festival, il ‘Requiem di Mozart’ e i suoi misteri nell’edizione 2023 - FOTO

TerniToday è in caricamento