menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Corsa all'anello

Corsa all'anello

Corsa all'anello, a Narni uno spettacolo imperdibile: “Il gusto di rivivere la storia”

Domani inizierà ufficialmente la 51° edizione che culminerà con la celebre gara tra i terzieri. La grande novità è rappresentata dal nuovo 'Campo de li giochi' già tastato nella giornata di sabato 20 aprile

Il gusto di rivivere la storia”. Ci siamo: da domani mercoledì 24 aprile fino al prossimo 12 maggio il comune di Narni accoglierà migliaia di turisti, curiosi, visitatori, appassionati della ‘Corsa all’anello’. Un appuntamento irrinunciabile arrivato ormai alla 51° edizione dove la bellezza si mischierà alla storia, alla gastronomia, alla tradizione e alla sfida. Uno spettacolo unico nel suo genere il quale permette a Narni di sviluppare appieno il suo enorme potenziale a livello turistico ed ambientale, grazie alla magia che solo questa splendida manifestazione saprà regalare. Alle 18 di domani la lettura del ‘Banno per le vie della città’ (ore 18), che aprirà ufficialmente il programma di tutti gli eventi.

Naturalmente c’è grandissima attesa per vivere la corsa sul nuovo ‘Campo de li giochi’ allestito per l’occasione, dove i cavalieri dei terzieri Fraporta, Mezule e Santa Maria si contenderanno il prezioso anello, il giorno di chiusura domenica 12 maggio. La gara che farà registrare, come al solito, il tutto esaurito sugli spalti vedrà protagonista ogni cavaliere chiamato in causa il quale scontrandosi direttamente con l’avversario dovrà, in successione, infilare tre anelli lungo un percorso ellittico. Al terzo s’innescherà un congegno che lascerà cadere il bersaglio del cavaliere in ritardo.

“Il gusto di rivivere la storia” tra antichi riti, rivalità tra i terzieri, i cortei storici e le taverne aperte. Le bandiere coloreranno le piazze e strade, le fiaccole illumineranno ogni notte, i forni e le taverne inebrieranno le vie di profumi invitanti. Infine l’ambiente del borgo si animerà di suoni e costumi, di rumori provenienti da antiche botteghe, di personaggi che evocheranno naturalmente il Medioevo. Domani si parte per un’altra edizione imperdibile  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La storia di un’artigiana ternana, dal riciclo del materiale di scarto alla trasformazione in pezzi unici: “Collane, bracciali, orecchini su misura”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento