Corsa all'anello, a Narni uno spettacolo imperdibile: “Il gusto di rivivere la storia”

Domani inizierà ufficialmente la 51° edizione che culminerà con la celebre gara tra i terzieri. La grande novità è rappresentata dal nuovo 'Campo de li giochi' già tastato nella giornata di sabato 20 aprile

Corsa all'anello

Il gusto di rivivere la storia”. Ci siamo: da domani mercoledì 24 aprile fino al prossimo 12 maggio il comune di Narni accoglierà migliaia di turisti, curiosi, visitatori, appassionati della ‘Corsa all’anello’. Un appuntamento irrinunciabile arrivato ormai alla 51° edizione dove la bellezza si mischierà alla storia, alla gastronomia, alla tradizione e alla sfida. Uno spettacolo unico nel suo genere il quale permette a Narni di sviluppare appieno il suo enorme potenziale a livello turistico ed ambientale, grazie alla magia che solo questa splendida manifestazione saprà regalare. Alle 18 di domani la lettura del ‘Banno per le vie della città’ (ore 18), che aprirà ufficialmente il programma di tutti gli eventi.

Naturalmente c’è grandissima attesa per vivere la corsa sul nuovo ‘Campo de li giochi’ allestito per l’occasione, dove i cavalieri dei terzieri Fraporta, Mezule e Santa Maria si contenderanno il prezioso anello, il giorno di chiusura domenica 12 maggio. La gara che farà registrare, come al solito, il tutto esaurito sugli spalti vedrà protagonista ogni cavaliere chiamato in causa il quale scontrandosi direttamente con l’avversario dovrà, in successione, infilare tre anelli lungo un percorso ellittico. Al terzo s’innescherà un congegno che lascerà cadere il bersaglio del cavaliere in ritardo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il gusto di rivivere la storia” tra antichi riti, rivalità tra i terzieri, i cortei storici e le taverne aperte. Le bandiere coloreranno le piazze e strade, le fiaccole illumineranno ogni notte, i forni e le taverne inebrieranno le vie di profumi invitanti. Infine l’ambiente del borgo si animerà di suoni e costumi, di rumori provenienti da antiche botteghe, di personaggi che evocheranno naturalmente il Medioevo. Domani si parte per un’altra edizione imperdibile  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento