Cristiana Pegoraro incontra il presidente Mattarella, premiata con il 'Premio Marisa Bellisario'

La pianista ternana di fama internazionale è stata ricevuta al Quirinale, ha ottenuto il prestigioso riconscimento della 'Mela d'oro'. La premiazione è avvenuta alla sede Rai e sarà trasmessa su Rai Uno sabato 22 giugno

 Cristiana Pegoraro, pianista umbra di fama internazionale, ideatrice e direttore artistico del Narnia Festival, è una delle donne premiate come Mele d’Oro della XXXI edizione del Premio Marisa Bellisario, ricevute insieme a Lella Golfo, presidente della Fondazione Marisa Bellisario, venerdì 14 giugno al Quirinale dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Considerato come il più autorevole e influente riconoscimento italiano all’eccellenza femminile, quest’anno è stato assegnato anche a Nadia Murad, premio Nobel per la pace, attivista irachena per i diritti umani; Milly Carlucci, conduttrice e volto popolare della televisione italiana; Mariangela Zappia, rappresentante permanente d’Italia presso le Nazioni Unite a New York; Federica Angeli giornalista famosa per le sue inchieste contro la mafia romana e tante altre donne che nei loro ambiti di attività si sono distinte per l’impegno e il talento.
L’incontro con il presidente Mattarella ha preceduto la premiazione che si è svolta, sempre venerdì 14 giugno, negli studi Rai ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma condotta da Paola Perego e sarà trasmessa su Rai 1 sabato 22 giugno alle 23.15. Cristiana Pegoraro, premiata da Gianni Letta, si è anche esibita al pianoforte in una sua trascrizione dalla Carmen di Bizet. La cerimonia si è conclusa con una cena di gala a palazzo Rospigliosi.
Cristiana Pegoraro, premiata per il suo impegno nel campo della musica, è stata la prima donna italiana a tenere concerti di musica classica in Bahrein, Yemen e Oman e a eseguire in concerto il ciclo completo delle 32 sonate per pianoforte di Beethoven. Da otto anni anche direttore artistico del Narnia Festival, kermesse che lega diverse forme d’arte, la pianista sarà di nuovo in Rai, su Rai 5, sabato 29 giugno in prima serata con un concerto spettacolo dedicato a Oriana Fallaci, insieme all’attrice Maria Rosaria Omaggio.
“Sono onorata di ricevere questo premio – ha commentato Cristiana Pegoraro –, in veste di artista e di donna. Un riconoscimento che premia l’impegno e gli sforzi che sono stati necessari per emergere e fare carriera. Sono orgogliosa anche di essere riuscita attraverso la mia persona e i miei concerti a portare la cultura e la musica italiana nel mondo, soprattutto in luoghi e Paesi in cui alle donne mancano ancora molte possibilità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

  • Tragedia a Terni, rinvenuto dalla polizia di Stato cadavere di un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento