Ecco 'Magnamaggio', il tempio della cucina tradizionale

I migliori ristoranti della tradizionale cucina ternana coinvolti fino al 19 maggio, tante inziiative dedicate al buon cibo di una volta tra laboratori e prodotti genuini

Volete gustare la vera cucina ternana, quella di una volta, di quando, nei tempi lontani della civiltà contadina, le mamme e le nonne preparavano, magari senza saperlo, qui piatti “poveri” destinati poi a diventare la tradizione culinaria? Quella tradizione che i tempi moderni e l’industria alimentare hanno spesso fatto dimenticare a favore dei quattro salti in padella? Ebbene adesso si può.

Si, perché fino al 19 maggio a Terni c’è la prima edizione di “Magnamaggio”, una rassegna voluta da Slow Food Interamna Magna e altre associazioni locali, con il sostegno anche del Comune, che, sulla scia del Cantamaggio, recupera gli antichi piatti della tradizione ternana. Lo fa non con i soliti stand anonimi, ma coinvolgendo i migliori ristoranti cittadini, ribattezzati “bettole”, sempre in onore alla tradizione, e dentro le quali gustare piatti con ingredienti, ricette, e persino sapori, autentici e storici previsti dal progetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E c’è anche un marchio di qualità. Il “Magnamaggio” si mangia solo nei locali che espongono il cartoccio con il grappolo del maggiogiocondo, uno dei fiori tipici dei carretti dei maggiaioli. “Lì – dicono gli organizzatori – si mangia sano e ternano”. L’evento è già in iniziato e vi hanno aderito tantissimi locali ternani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Ospedale di Terni, ulteriore stretta sugli accessi: i provvedimenti attuati per limitare la diffusione del Coronavirus

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento