Giovedì, 23 Settembre 2021
Eventi

Tributo a Sergio Endrigo, tre serate di eventi: “Sconfortante vedere investire risorse per realizzare concerti che vanno in altra direzione”

L’Associazione Terni Città Futura presenta le iniziative calendarizzate tra il 2 e 4 settembre. Al Lago di Piediluco la performance di Raphael Gualazzi

Nona edizione in arrivo per il Tributo a Sergio Endrigo città di Terni, evento che rende omaggio all'indimenticato cantautore scomparso il 7 settembre 2005. Nel corso della giornata di oggi – lunedì 30 agosto – l’associazione Terni Città Futura ha presentato gli eventi in programma dal 2 al 4 settembre. Le due serate "apripista" del 2 e 3 settembre, ossia ‘Terni canta Endrigo’ classic e contemporary, si terranno presso le location di palazzo Morelli e palazzo Fabrizi. Nella prima occasione spazio a CoroInGrado, Y-Not, Cherry, Azzurra mentre a seguire Black Sheeps, Little Peter and the Wolf, Tarumbò e Massimo Bartolucci. Infine, l’appuntamento di maggior risonanza, la performance di Raphael Gualazzi a Piediluco con opening act a cura di Stella.

“Non si tratta di una data di un tour ma di un progetto che va avanti da nove anni”, affermano gli organizzatori. Presenti nello specifico Lorenzo Bartolucci, Michele Rossi e Tiziana Laudadio. “Ci sono delle spese da sostenere. Nonostante le grandi difficoltà, grazie agli sponsor ed alla vendita dei tagliandi, siamo riusciti a sopperire alle criticità che si pongono in essere”. Neppure tanto velata, seppur non è menzionato direttamente, la polemica sul concerto di Sangiovanni: “Sconfortante vedere investire risorse per realizzare estemporanee e concerti che vanno in altra direzione. Ci siamo sentiti mortificati per impegno e sacrificio profusi. Ci sono valori che guidano le nostre scelte, la voglia di dare alla città un evento di alto livello. Non beneficiamo di finanziamenti da parte dell’amministrazione comunale. Ci sono stati messi a disposizione degli spazi per la realizzazione delle iniziative. Ringraziamo gli sponsor e la Regione Umbria perché credono in ciò che portiamo avanti”.

Gli obiettivi prefissati: “Con gioia presentiamo l’attuale edizione che vedrà promuovere una selezione di luoghi ed artisti locali. I giovani con il loro talento hanno iniziato un percorso che li condurrà, ce lo auguriamo con tutto il cuore, lontano da un punto di vista professionale”. Le serate del 2 e 3 settembre sono ad ingresso gratuito ma è necessaria la prenotazione oltre che, come è noto, il green pass. La serata al Circolo Canottieri di Piediluco: “Il pianoforte dal peso di 600 kg verrà caricato su una gru e trasportato in loco. Tra mille sforzi siamo riusciti a confezionare un’offerta musicale di rilievo. Le prevendite del concerto stanno andando piuttosto bene”. Una giovanissima artista ad aprire: “Non vedo l’ora di cimentarmi in questa opportunità, per me è la prima volta – dichiara Stella – e spero di essere all’altezza della situazione”. Nel corso della conferenza una bella sorpresa per i presenti. E’ stata infatti riproposta Lontano dagli occhi dai giovani Ludovica, Azzurra, Nartico, Y-Not e Cherry.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tributo a Sergio Endrigo, tre serate di eventi: “Sconfortante vedere investire risorse per realizzare concerti che vanno in altra direzione”

TerniToday è in caricamento