menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
festa del rinascimento

festa del rinascimento

Festa del Rinascimento ad Acquasparta, un compleanno speciale per celebrare Federico Cesi

Domani si parte con il 'Grande corteo storico' delle contrade. Cultura, storia, tradizione, musica, tradizione, enogastronomia e tanto altro

Cultura, storia, tradizione, musica, tradizione, enogastronomia: la festa del Rinascimento spegne venti candeline e si preannuncia ricca di appuntamenti. Ad Acquasparta grande spazio alla rievocazione storica che omaggia Federico Cesi, fondatore dell’Accademia dei Lincei nel 1603 e duca della città. Da sabato 8 fino al prossimo 23 giugno numerose le iniziative in programma. Si parte proprio domani con il grande corteo storico delle contrade Ghetto, Porta Vecchia e San Cristoforo. Un tuffo nel passato grazie alla sfilata dei suggestivi costumi rievocanti il diciassettesimo secolo – inizio ore 21.30. Tra le altre manifestazioni in programma da segnalare giovedì 13 la sfida tra i tamburini delle tre contrade. Inoltre, il giorno dopo, la rievocazione del banchetto alla corte di Federico e la gara gastronomica tutta da vivere. Venerdì 21 e sabato 22 il ‘Gioco dell’oca’ riservato dapprima ai più piccini che anticiperà la competizione ‘senior’. Il presidente dell’ente Alessandro Dal Bosco ha rimarcato la bontà della festa: “Riteniamo che il percorso di crescita e i livelli qualitativi raggiunti le permettano di ostentare la propria magnificenza e la propria grandezza. Esattamente come facevano le nobili famiglie nel Rinascimento". Sono inoltre previsti laboratori, convegni, incontri, mostre, concerti ed attività per i bambini. Naturalmente si potranno gustare i piatti preparati dalle taverne con apertura prevista per domenica 9 giugno.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento