Giornate Medioevali rievocazioni storiche, buon mangiare e spettacoli

A Poggio di Otricoli un week end ricco di iniziative a partite dalla giornata odierna fino a domenica. "Ci sarà quella che potremmo definire la sorpresa più attesa e sarà anche molto accattivante" annunciano gli organizzatori

Poggio di Otricoli (foto tratta dal sito ufficiale)

"Durante il terzo fine settimana di luglio, sul paese sembra scendere una sorte di malìa ed il lontano passato viene rievocato con un estro ed una vivacità davvero sorprendenti". Torna l’appuntamento – a Poggio di Otricoli – con le ‘Giornate Medioevali’ giunte alla XIV edizione. Dalla giornata odierna a domenica ampio spazio a gastronomia, rievocazioni storiche, esibizioni per le vie e piazze del castello. Un’atmosfera suggestiva ed unica nel rispetto degli ambienti e dei costumi dell’epoca.

"Dopo una lunga e attenta preparazione – sottolineano gli organizzatori - come ogni anno l'obiettivo è quello di migliorare quanto di buono è stato fatto nelle passate edizioni. La nostra manifestazione si deve distinguere per l'originalità con cui si ricostruisce la vita popolare del medioevo ed in particolare per l'eleganza con cui mettiamo in primo piano il divertimento”. Un'eleganza che è diventata un marchio di successo testimoniato dal numero dei visitatori sempre in crescendo. Numerose le novità, tra queste ce n'è una molto attesa. Si tratta infatti del cambio moneta: “Ci sarà quella che potremmo definire la sorpresa più attesa e sarà anche molto accattivante”. Ricco il programma degli spettacoli con gli artisti che si esibiranno per le vie e piazze del castello. Quest'anno ci saranno tra i numerosi artisti anche lo Giullaro Istrio interpretato dal vicentino Marco Repele che recupera un personaggio realmente vissuto nel tardo '400, e lo spettacolo degli Acrobati del Borgo, cinque personaggi a formare un gruppo che dal 1998 unisce insieme circo e teatro per divertire e divertirsi.

“Per tre giorni continovi lo popolo de lo borgo, castello, contado et delle ubertose campagne de lo fiero Castrum Podii Medii se disfideranno ne li giochi et governeranno le taberne co lo santo broccale de madonna Filomena, per lo conforto de li voti stomaci et de le gole arse…”

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Memoria olfattiva, come gli odori riportano alla luce i ricordi

I più letti della settimana

  • Turista ternano muore sulla spiaggia di San Benedetto del Tronto

  • Incidente stradale all'incrocio maledetto, le foto dello schianto. Tra i coinvolti una famiglia con due bambini

  • Incidente stradale, l'incrocio maledetto colpisce ancora: schianto tra due auto

  • Venti assunzioni a tempo indeterminato, arriva il ‘concorsone’

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Ermes Maiolica colpisce ancora: “bucata” la pagina ufficiale Facebook di Matteo Salvini

Torna su
TerniToday è in caricamento