Green Music Festival, 23 Giugno il "Concerto dell'acqua" a Parrano

Attraverserà l'arte, la musica e la scienza, il secondo appuntamento della terza edizione de Festival internazionale Green Music, in programma sabato 23 giugno alle 18.00 alle Terme delle "Tane del diavolo" di Parrano (Tr), nel cuore del territorio orvietano.
 Il "Concerto dell'acqua", questo il titolo, sarà infatti un recital durante il quale il noto giornalista e conduttore televisivo, Roberto Giacobbo, intervisterà il luminare della medicina, il professore Massimo Massetti, primario del reparto di Cardiologia del Policlinico “A.Gemelli” di Roma. Sulla scena musicale sarà invece il Maestro Maurizio Mastrini, ideatore e direttore del Festival, nonchè pianista di fama internazionale, a esibirsi in un atteso concerto al pianoforte.
L'appuntamento del 23 non dimenticherà il tema della solidarietà. Il professor Massetti, coglierà infatti l'occasione per presentare il progetto pilota di "Ri-umanizzazione delle cure” della Fondazione Policlinico Universitario, che si pone l'obiettivo di invertire la consolidata tendenza di curare più la malattia che il malato.

Il Concerto dell'acqua è il secondo dei 44 appuntamenti musicali in cartellone, in programma dal 22 giugno fino al 12 settembre e dislocati in 12 comuni in tutta l'Umbria, il doppio rispetto alla passata edizione. 
Oltre ai territori dei comuni di Piegaro, Assisi, Città della Pieve, Marsciano, Montegabbione e Paciano, già toccati nelle prime due edizioni, la rassegna coinvolgerà per la prima volta anche quelli di Parrano, Ficulle, San Gemini, Nocera Umbra, Passignano sul Trasimeno e Perugia, offrendo uno spaccato del volto più autentico dell'Umbria lungo un insolito itinerario che attraversa il territorio delle due province.


Tra le novità di questa edizione, il Concerto dell'Aurora, in programma il 14 agosto alla Rocca di Passignano sul Trasimeno, «un luogo che -ha affermato Mastrini - ha poco da invidiare a Ravello sulla Costiera Amalfitana».
Proseguirà anche per questa edizione la collaborazione del Festival con alcune ambasciate straniere in Italia - Armenia, Cipro, Montenegro, Olanda e Macedonia - che porteranno in Umbria alcuni dei loro migliori musicisti. Sarà proprio la pianista macedone, Ema Potevska Popivoda, a concludere l'edizione del Festival internazionale "Green Music", con un evento internazionale in programma il 12 settembre a San Martino in Campo, nel comune di Marsciano.

Il festival è organizzato dall’associazione culturale I Mastri Musici con il prestigioso patrocinio del Fai (Fondo per l'ambiente italiano), del Gal Trasimeno Orvietano, della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, dei Comuni di Piegaro, Parrano, Ficulle e Passignano sul Trasimeno e con quello dell'Enit (Ente nazionale italiano per il turismo) che si occuperà della promozione internazionale dell’evento attraverso i propri canali.
Tutti i concerti sono a ingresso gratuito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Arrone "si veste" da Betlemme: ecco la XXIII edizione del presepe vivente

    • Gratis
    • dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2022
  • Quando cartoline e documenti raccontano la storia: "La Repubblica Romana del 1849" come non l'avete mai vista

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 dicembre 2020
    • Circolo lavoratori Terni
  • Eventi di San Valentino al via, si inizia con il concerto Vissi d’arte, vissi d’amore

    • dal 1 febbraio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Palazzo Gazzoli
  • Immaginaria, ultimo fine settimana per ammirare i più grandi artisti italiani del '900

    • dal 28 febbraio 2020 al 1 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TerniToday è in caricamento