'Hot-Hello' torna in scena, dopo il tutto esaurito a Carsulae arriva all'Anfiteatro Fausto

Dopo il tutto esuarito di quest'esate tra i resti di Carsulae, 'Hot-Hello. Una retro-tragedia politicamente scorretta' torna in scena a Terni, alla'Anfiteatro Fausto. L'appuntamento è domenica 30, alle 21.

Lo spettacolo scritto e diretto da Riccardo Leonelli, vede la partecipazione, nei panni di attori, di Stefano de Majo, Mariavittoria Cozzella e dello stesso Leonelli. Assistente alla regia Damiano Angelucci.

La trama 

Una compagnia formata da tre attori mette in scena un Otello in versione ridotta. Malgrado qualche intoppo, lo spettacolo procede per il meglio e gli interpreti sembrano più che mai affiatati, finché una misteriosa entità fa capolino nel bel mezzo della replica, interrompendo la rappresentazione e costringendo il cast a ricominciare tutto da capo. Il tempo si ferma. L’orologio torna indietro. 
 

Ma qualcosa è cambiato. E l’opera di Shakespeare si trasforma in quanto di più inimmaginabile si possa concepire. La messa in scena s’interseca con le vite degli attori e viceversa, mentre il punto di vista del pubblico viene capovolto. 

Cosa accade dietro le quinte? Chi sono davvero gli attori che interpretano Iago, Otello e Desdemona? Sono così diversi dai personaggi di cui assumono le sembianze? L’invidia – che è il vero motore della straordinaria macchina scenica shakespeariana – scombussolerà le vite di Maurizio, Salvatore e Flavia attraverso un concatenarsi di eventi dal profilo quasi grottesco. La tragedia si trasforma in farsa e lascia spazio ai conflitti di un mondo in cui l’aulico si mescola al popolare e l’eros si fonde con la volgarità più spicciola. Uno sguardo da Grande Fratello sulla vita privata dei teatranti: una curiosa specie di esseri umani in grado d’interpretare magistralmente sovrani e principesse, potendo essere al tempo stesso assidui frequentatori di bettole.

Ecco a voi il microcosmo di Hot-Hello: il luogo in cui sacro e profano, castità e perversione si alternano senza soluzione di continuità, portando alla luce invidie, meschinità e bassezze reciproche, di cui il pubblico non può far altro che ridere. 

Ma se – per chi osserva – il risultato di questi contrasti è un turbine di comicità, lo stesso non si può dire per chi vive quotidianamente il paradosso di un mestiere che ogni giorno lotta per la propria sopravvivenza. Chi sono i colpevoli? La perenne crisi economica del teatro? Probabilmente. L’ormai noto strapotere televisivo che rende le platee sempre più vuote? Senza dubbio. Ma sarebbe così ignobile se i teatranti si unissero, una buona volta, per cercare di riparare le falle di una professione assai ricca di ipocrisie ma sempre più povera di sogni?

Prevendita biglietti presso New Sinphony (Galleria del Corso, 12)

Info al 895 969 7911 e 333.3755194.

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Arrone "si veste" da Betlemme: ecco la XXIII edizione del presepe vivente

    • Gratis
    • dal 26 dicembre 2019 al 6 gennaio 2022
  • Quando cartoline e documenti raccontano la storia: "La Repubblica Romana del 1849" come non l'avete mai vista

    • Gratis
    • dal 7 dicembre 2019 al 6 dicembre 2020
    • Circolo lavoratori Terni
  • Eventi di San Valentino al via, si inizia con il concerto Vissi d’arte, vissi d’amore

    • dal 1 febbraio 2020 al 1 gennaio 2021
    • Palazzo Gazzoli
  • Immaginaria, ultimo fine settimana per ammirare i più grandi artisti italiani del '900

    • dal 28 febbraio 2020 al 1 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TerniToday è in caricamento