Martedì, 23 Luglio 2024
Eventi

“Terni è molto bella, spero di farci una passeggiata. A Natale vorrei regalare un centesimo della mia serenità alle mie figlie”

Alexia porta al teatro Secci di Terni il suo My Xmas: “Avevo voglia di fare un disco da interprete e così è nato questo progetto. Ho un sogno: realizzare uno spettacolo teatrale”. La nostra intervista

Oltre venticinque anni di carriera, più di cinque milioni di dischi venduti in tutto il mondo, una vittoria al festival di Sanremo, concerti, esperienze. Insomma, di cose belle nella vita di Alexia ne sono successe parecchie. Ma ha ancora un sogno da realizzare e un importante regalo da fare. Oltre che molte cose da dire in musica. My Xmas è il suo ultimo lavoro, uscito lo scorso 25 novembre, e che lunedì prossimo risuonerà dal palcoscenico del teatro Secci di Terni dove è prevista la prima data del nuovo tour dell’artista ligure.

Da regina dell’estate – tutti, almeno una volta, hanno mosso qualche parte del loro colpo sulle note di Summer is crazy o Uh la la la - a principessa del Natale. Solo una tappa di un percorso artistico o anche qualcosa di più?

“Sicuramente, qualcosa di più. Ho cominciato a pensare a questo disco l’anno scorso a Natale, quando stavo preparando l’albero in casa e cercavo di creare quella atmosfera calda e avvolgente. A me piacciono le vecchie canzoni che fanno da sottofondo ai film americani in bianco e nero. Avevo voglia di fare un disco di cover, ma non una cosa che si esaurisse lì. Cercavo un progetto, un repertorio bello da cantare, una sfida. Il ragionamento si è piano piano trasformato in desiderio ed è nato questo disco, dove ho messo tutta la mia passione”.

In questo tour c’è una band che ti accompagna, il disco ha un bel sound pieno, vigoroso, a volte distante da quello che ci si aspetterebbe. Come hai scelto i brani?

“Ci siamo lasciati contagiare dal power of rock, dalla grinta. In studio rendo all’80 per cento. Mentre dal vivo riesco a dare tutta me stessa. Quando abbiamo sentito il risultato della produzione di Christmas is all around (la terza traccia del disco, ndr) ho capito che volevo che la strada da seguire fosse quella”.

Hai collaborato con Mario Lavezzi e Mogol. Sei mai stata al Cet, il Centro europeo Toscolano. Conosci Terni e l’Umbria?

“Non sono mai stata a Terni, ma ho letto molto sulla città e credo che sia molto bella, ricca. Anzi, lunedì spero proprio di riuscire a fare una bella passeggiata. Ti voglio rivelare un segreto. Quando lavoravo come corista, avevo intenzione di iscrivermi al Cet. Ma quando ho avuto informazioni, ho scoperto che per frequentarla avrei dovuto investire tutto quello che ero riuscita a mettere da parte. Io sono ligure, anche se mio papà ha origini bolognesi. Forse anche per questo ho deciso di non iscrivermi. Anche se rimane un po’ un mio rimpianto, come quello di non avere frequentato l’università…”.

La tua lunga carriera ti ha fatto molti regali. Ma ce n’è uno in particolare che non hai ricevuto e che vorresti ricevere per il prossimo Natale?

“Ho un sogno. Ma per ottenerlo devo lavorare sodo, non penso che arriverà gratis. Ho in mente uno spettacolo teatrale, ho già scritto anche il soggetto. Spero di riuscire prima o poi a realizzarlo e che soprattutto raccolga l’interesse da parte del pubblico”.

Gli auguri di Natale di Alexia ai lettori di Terni Today >> auguri alexia terni today-2

E invece, un regalo che vorresti fare tu, davvero con il cuore? A chi?

“Vorrei regalare un centesimo della mia serenità alle persone che mi stanno vicino e in particolar modo alle mie due ragazze (le sue figlie nate dal matrimonio con Andrea Camerana, ndr). Stanno facendo un cammino buono e vorrei che continuassero ad avere fiducia in loro stessa, soprattutto adesso che si trovano a vivere il periodo dell’adolescenza”.

Alexia sarà in concerto lunedì 12 dicembre alle 18.30 al Teatro Secci di Terni. L’evento è promosso da Confartigianato Terni. I biglietti sono disponibili a questo link. Ad accompagnarla sul palco, una band d’eccezione composta da: Fabio Zacco al pianoforte, Alberto De Rossi alle chitarre elettriche ed acustiche, Pasquale Coscio al basso, Alessandro Piovan alla batteria e percussioni e Clarissa Ballerini, Lorenza Rocchiccioli, Paola Viapiana e Roberto Alessi ai cori.

Le altre date in programma:

20/12 Avellino -Teatro Partenio

22/12 Maranello - Auditorium Enzo Ferrari

27/12 San Marino - Teatro Titano

8/1 Milano - Blue Note

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Terni è molto bella, spero di farci una passeggiata. A Natale vorrei regalare un centesimo della mia serenità alle mie figlie”
TerniToday è in caricamento