"La mia anima è donna", ecco il grido contro la violenza sulle donne

Un viaggio immaginifico nell'infinito universo femminile vissuto da un uomo di oggi, in forma di monologo teatrale e musicale. Spettacolo di e con Stefano De Majo in occasione della Giornata contro la violenza sulle donne

Il 25 novembre, In occasione della 'Giornata contro la violenza sulle donne', sarà messo in scena a Rendez Vous, in piazza San Francesco, alle ore 21,  lo spettacolo 'La mia anima è donna'. Un viaggio immaginifico nell'infinito universo femminile vissuto da un uomo di oggi, in forma di monologo teatrale e musicale.

Un suggestivo racconto di un attore senza maschera nel suo fuori scena, con gli epici personaggi femminili incontrati nel teatro. Si traccerà così un originale profilo della donna di oggi, frutto di contrastanti pulsioni delle diverse donne di ieri, rese immortali dalla Storia e dalla Letteratura in ogni tempo. Incontreremo così Ofelia e Desdemona, Giulietta e Beatrice Cenci, Mata Hari e Frida Kahlo, ma anche anonime amanti, madri, sorelle, cortigiane, prostitute, spose devote e infedeli, carnefici e vittime degli uomini, di sè stesse e di un comune sentire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Grideremo insieme il coraggio e l'urgenza di denunciare e superare ogni violenza, per concludere infine che le infinite sfumature della donna di oggi sono nei diversi colori e voci delle donne di ieri. Ma soprattutto che ogni vero uomo reca in sè una parte imprescindibile di donna: - " ...che da una sola donna veniamo e verso una sola donna andiamo. Che vita è donna e donna è morte, ma sarà per sempre donna la parte immortale che di ogni uomo resterà eterna: la sua anima. La mia anima è donna..." - e dunque - "...portar rispetto a lei significa rispettar me stesso". Scritto e interpretato da Stefano de Majo Voce e chitarra Marialuna Cipolla

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento