Leonardo da Vinci 'rivive' a Terni

Scritto e interpretato da Stefano de Majo, lo spettacolo è stato rappresentato con successo di pubblico e di critica in prima assoluta a Milano il 19 settembre scorso in occasione del Milano Off Fringe Festival tenuto presso la mostra milanese dedicata a Leonardo dalla sua città adottiva

Un Leonardo più vivo che mai si paleserà in carne, ossa e opere d'arte, di fronte al pubblico del Cityplex, attraverso la suggestiva commistione di cinema e teatro. Le immagini cinematografiche animate delle sue opere, proiettate sul grande schermo faranno da sfondo alla piéce teatrale di Stefano de Majo. Sarà il contrasto di luci e ombre di Leonardo, "...in perenne bilico, come un funambolo..." tra la sua natura imperfetta di uomo e la sua aspirazione alla ricerca della divina perfezione. Un uomo minato da un vissuto che lo vide sofferente già dalla nascita, privato degli affetti della madre prima e poi del padre, senza legami familiari e istruzione tanto da definirsi " omo sanza lettere". Sarà lo stesso Leonardo a ripercorrere l'impervio racconto della sua vita che non faceva inizialmente presagire la possibilità di vederlo poi eccellere in ogni arte. Un viaggio nel viaggio attraverso i colori e le forme di Leonardo raccontato da lui stesso in prima persona, a palesarsi di fronte agli spettatori, con la potenza del teatro e del cinema insieme. La genialità e la ricerca perenne della divina perfezione, che tanto impegnò il suo genio, sarà così la cifra di questo percorso artistico e umano contrastato, mossa da una insaziabile curiosità e sete di conoscenza. "Rivivremo - spiega de Majo-  uno a uno i tanti segreti del suo genio, culminando in un sorprendente finale, nel disvelarsi di Leonardo e del suo ultimo segreto". Scritto e interpretato da Stefano de Majo. Lo spettacolo è stato rappresentato con successo di pubblico e di critica in prima assoluta a Milano il 19 settembre scorso in occasione del Milano Off Fringe Festival tenuto presso la mostra milanese dedicata a Leonardo dalla sua città adottiva, che più di tutte ne consacrò il poliedrico genio. Lo spettacolo multisensoriale di teatro e cinema sarà rappresentato oltre che nella serata di venerdì sera anche per le scuole l'indomani mattina di sabato 18 gennaio alle ore 10 sempre al Cityplex Politeama, ove già lo stesso autore e interprete, lo scorso ottobre ha dato vita e luce alla vita e alle opere di Turner.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento