menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Lola pater” un film contro l'intolleranza e i pregiudizi della contemporaneità, prosegue 'GemellarteOff'

Appuntamento al Caos con la rassegna gratuita di film in lingua francese sottotitolati in italiano, messi a disposizione dalla piattaforma dell'Institut francais - If Cinema

Continuano le proiezioni dei film in lingua francese sottotitolati in italiano per la rassegna cinematografica GemellarteOff. Domani giovedì 26 settembre alle ore 18 al  Caos - Centro arti opificio Siri di Terni sarà in programma sul grande schermo 'Lola pater' (regia: Nadir Moknèche – durata 1h 35 minuti), un film attraverso il quale si esplora un tema arcaico: il rapporto padre-figlio che si intreccia e confligge con la contemporaneità. Il cambio di sesso raccontato senza intransigenza, in modo lineare, quasi naturale, pur con tutto il dolore e la rabbia che si porta dietro. Il lieto fine, più che essere rassicurante, cancella dal lessico della storia le parole cupe dell’intolleranza. Alla morte della madre – questa la trama - Zino si ripropone di ritrovare il padre, Farid. Sono però passati 25 anni da quando Farid è andato via. Con il tempo, l'uomo è divenuto Lola. Lola è interpretata dalla grande attrice francese Fanny Ardant, musa del cinema truffautiano che affronta il ruolo di un transessuale divenuto donna con coraggio sorprendente: l’ennesima grande prova di un’attrice che non smette di stupire e spiazzare.

Il festival internazionale Gemellarte, dopo il successo dell'edizione “zero” di maggio – fra residenze artistiche, mostre, eventi diffusi nella città – torna a riproporre uno dei suoi appuntamenti più seguiti: la rassegna di film in lingua francese sottotitolati in italiano messi a disposizione dalla piattaforma dell'Institut francais - If Cinema.

I film verranno proiettati ogni giovedì, fino al 17 ottobre, nella sala dell'Orologio del Caos – Centro arti opificio Siri, alle ore 18. A ingresso gratuito.

Ancora una volta il cinema si propone come “intrattenimento”, ma anche come spunto di riflessione e di analisi del mondo in cui viviamo.

L'iniziativa è realizzata da Gn Media in collaborazione con l'Institut français Italia/Ambasciata di Francia in Italia, Indisciplinarte, il Caos – Centro arti opificio Siri e con il Fat – Art club, partner dell'evento, che arricchirà le serate di cinema proponendo un menù serale, dopo ogni proiezione, con uno sconto speciale sul prezzo finale per i possessori del biglietto della rassegna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento