A Macenano la Festa in campagna: smartphone spenti per lasciare spazio ai giochi di una volta

Ferentillo, da domani a domenica l’evento organizzato dal centro sociale: divertimento, ricette tipiche e socialità

L’emergenza Covid non ferma la tre giorni con la Festa in campagna appuntamento che, a Macenano di Ferentillo, viene riproposto dal centro sociale guidato da Domenico Filipponi.

Da domani a domenica i ragazzi sono invitati a lasciare a casa gli smartphone per partecipare, dalle 16 in poi, ai giochi di campagna in area no-phone. Dalle 20 via al “valzer” delle forchette.

“Un nemico invisibile si è insinuato tra le pieghe del nostro vivere quotidiano condizionando la nostra vita - dice Filipponi - ma l’uomo è per natura un animale sociale, che tende a rendere sociali anche attività individuali come mangiare. A Macenano dilatiamo il concetto e invitiamo tutti a ripercorrere alcune delle nostre ricette tipiche. Saranno tre giorni da vivere lungo le sponde del Nera, con il mormorio dell’acqua e la pace di un appuntamento annuale a cui non rinunciamo”. Domenica 13 settembre, dalle 16, le ludo-acrobazie in bici aperte a tutti, dai 3 ai 104 anni.

Anche quest’anno la festa che coinvolgerà l’intera frazione di Macenano, che conta 180 abitanti.

Il cui centro sociale è un punto di riferimento per tutti: “L’obiettivo è coinvolgere sempre di più i bambini del paese - dice Domenico Filipponi - che durante la festa lasceranno a casa i telefonini per giocare come si faceva una volta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento