rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Eventi Narni

Corsa all'Anello, svelato il programma: "La rinascita dopo la peste"

Presentazione ufficiale dell'evento storico di Narni, in programma dal 21 aprile con il passaggio del banditore

Tutto è pronto per l’inizio della 54esima edizione della Corsa all’Anello (21 aprile - 8 maggio), che è stata presentata sabato pomeriggio nella sala consiliare del Comune di Narni. Presenti, oltre al presidente dell’Associazione Corsa Federico Montesi ed al direttivo, il sindaco di Narni Francesco De Rebotti, l’assessore alla Corsa all’Anello Tiziana Pacciaroni e la consigliera regionale Eleonora Pace.

Il tema scelto è senza dubbio attuale: “La Rinascita dopo la peste”. Arte, commercio, cultura: invenzioni e capolavori della fine del Medioevo. E lo è sia in teoria che in pratica, tanto che la Sfida, il primo appuntamento della Corsa all’Anello, vuol finalmente rendere omaggio alla propria tradizione, rinascendo dopo l’epidemia, grazie alle migliorate condizioni pandemiche. Rinasceranno nelle piazze e nelle vie quei suoni, colori e sensazioni, per due anni ricordati e conservati con mostre e ambientazioni nelle passate edizioni. Tutto tornerà agli occhi del mondo nello splendore che lo ha reso famoso, rinascendo dal covid, come nel Medioevo tutto rinacque a nuovo splendore dopo la peste nera del 1348. Il 1371, anno di riferimento della manifestazione, rappresenta di per sé nei suoi abiti, negli ambienti ricostruiti, nelle giornate medievali, nella corsa storica, il modo più concreto, più spettacolare possibile per dimostrare la “Rinascita”, oggi come allora.

Il programma si snoderà per 18 giorni tra eventi della tradizione, mercati, conferenze, mostre, spettacoli, concerti ed esibizioni, non dimenticando l’offerta gastronomica dei terzieri. Torneranno le giornate medievali (25 e 30 aprile e 1 maggio), l’offerta dei ceri (2 maggio), la processione e la corsa storica (3 maggio), le benedizioni dei cavalieri (4, 5 e 6 maggio), il grande corteo storico (7 maggio) e l’avvincente giostra equestre al Campo de li Giochi (8 maggio). Si inizierà giovedì 21 aprile alle 18 con la lettura del bando per le vie della città e l’apertura dei tipici forni ed osterie.  Alle 21 alla Loggia dei Priori si terrà il concerto di apertura “Quadrangulae”, a cura dell’Ensemble Anonima Frottolisti.

Venerdì 22 aprile alla Sala della Vergine (Palazzo dei Priori) ci sarà Ars Palliorum 2022, presentazione del Bravio 2022 dell’artista Xavier Vantaggi. Alle 19 all’Orto di Poca Considerazione di Palazzo dei Priori si terrà il primo appuntamento de Gli Aperitivi delle Pergamene, mentre alle 21 in Piazza dei Priori sarà la volta dello spettacolo itinerante nei tre terzieri con Andrea Mengaroni “Fra Ginepro De Lavigna”, Peregrino a Compostela. 

Sabato 23 aprile alle 17 al Pozzo della Comunità ci sarà il premio Ninny Tenuzzo, mentre alle 17.30 all’Auditorium Bortolotti verà presentata la mostra “Tracce” che rimarrà aperta fino all’8 maggio. Alle 20.30 in Piazza dei Priori si terrà lo spettacolo Giullaracci e Giullarini ed alle 21.30 in Piazza Galeotto Marzio si esibiranno i Milites Gattamelata.

Domenica 24 aprile dalle 10 alle 23 ci sarà in Piazza dei Priori il Mercato Medievale ed alle 16.30 all’Orto di poca Considerazione di Palazzo dei Priori si terrà l’incontro con Erika Madera “Medichesse, streghe e sante: il contributo delle donne all’arte della cura. Alle 17.30 al Teatro Manini ci sarà la presentazione della Commissione Cultura della Corsa all’Anello ed alle 18.30 nella Sala Ex Refettorio di Palazzo dei Priori verrà inauguarata la mostra fotografica “L’Anello – Uniti e Distinti” del famoso fotografo romano Alessandro Montanari. Per l’occasione l’attore Francesco Montanari farà delle letture. Alle 18.45 al Chiostro di San’Agostino ci sarà un omaggio ai terzieri della Superba Narnia ed alle 21.30 in Piazza Galeotto Marzio si esibiranno gli Sbandieratori della Città di Narni. 

Lunedì 25 aprile dalle 9 alle 20 riaprirà il Mercato Medievale ed alle 17 al Campo de li Giochi si terranno le prove ufficiali della Corsa all’Anello. Alle 17.30 nella Sala Consiliare del Palazzo del Podestà si terrà “La fame e l’abbondanza. Come cambia l’alimentazione dopo la peste nera”, conferenza del celebre professore Massimo Montanari. La conferenza sarà seguita dal seminario di cucina medievale “La fame e l’abbondanza. Ricette medievali del dopo – peste”, con dimostrazioni dal vivo di Elisabetta Carli. Alle 21.30 in Piazza San Bernardo si terrà la giornata medievale del terziere Santa Maria “Vespera ideorum”. 

Martedì 26 aprile ci sarà una giornata dedicata ai bambini: alle 10 in Piazza dei Priori si esibiranno gli allievi della scuola primaria di San Liberato ed alle 16.30 quelli della scuola dell’infanzia Rodari di Narni Scalo. Mercoledì 27 aprile alle 19 all’Orto di Poca Considerazione di Palazzo dei Priori, ci sarà un evento dedicato ai personaggi che hanno fatto la storia della Corsa ed alle 21.30 in Piazza dei Priori si terrà “De la vita nova, il seme sarai”, spettacolo di danza a cura del gruppo Il Corteggio di Mezule.  Giovedì 28 aprile ci sarà la visita dei giurati alle ambientazioni medievali ricreati nei terzieri che saranno visitabili per tutto il periodo della Corsa all’Anello. Venerdì 29 aprile sarà la volta alle 18 in centro storico dell’esibizione dei piccoli musici delle scuole dei terieri, alle 19 degli Aperitivi delle Pergamene ed alle 21,30 in Piazza San Francesco di “Or Vegna la Danza”, spettacolo di danza a cura di “La pazzia del ballo” del terziere Fraporta.

Sabato 30 aprile alle 18 al Teatro Comunale si terrà un ciclo di approfondimenti sul tema “La Rinascita dopo la peste”. Modererà Federico Fioravanti, ideatore e direttore del Festival del Medioevo. Alle 21.30 in Vicolo dei Capretti, Via dei Lavatoi, Via Cocceio Nerva e nel Sagrato della Chiesa di Santa Margherita ci sarà la giornata medievale del terziere Mezule “De Contemptiis”, emarginati, esclusi, perseguitati. Domenica 1 maggio alle 11 in Piazza Ivo Germani, ci sarà il battesimo di terziere di Santa Maria, alle 16.30 in Vicolo dei Teatro e Piazza San Francesco la giornata medievale del terziere Fraporta “Un piccolo cero”. Alle 18.30 ci sarà in centro storico uno spettacolo itinerante della Compagnia della Fiera, alle 20.30 in Piazza dei Priori lo spettacolo finale del laboratorio teatrale tenuto da Andrea Mengaroni ed alle 21.45 in Via Mazzini lo spettacolo di danza del gruppo Walpurgis di Santa Maria “Lieto danzar tra arte e mestieri”. Lunedì 2 maggio alle 21 in Cattedrale si terrà l’Offerta dei Ceri e a mezzanotte il brindisi a San Giovenale.

Martedì 3 maggio, giornata del Patrono San Giovenale, alle 10.30 in Cattedrale ci sarà la solenne celebrazione eucaristica presieduta dal Vescovo Mons. Francesco Antonio Soddu, seguita dalla processione con il busto del santo, in centro storico. Alle 17 in Piazza dei Priori si terrà la corsa storica. Mercoledì 4 maggio alle 16 in piazza Pozzo della Comunità ci sarà il battesimo di terziere di Mezule ed alle 21.30 nella chiesa di San Francesco si terrà la benedizione dei cavalieri del terziere Fraporta. Seguirà la processione verso la Cattedrale. Giovedì 5 maggio alle 16.30 in Piazza dei Priori avrà luogo lo spettacolo a cura dei bambini della scuola dell’infanzia San Bernardo ed alle 21.30 nella chiesa di Santa Maria Impensole si terrà la benedizione dei cavalieri di Santa Maria, seguita dalla processione verso la Cattedrale. Venerdì 6 maggio alle 21.30 nella chiesa di Santa Margherita avrà luogo la benedizione dei cavalieri del terziere Mezule. A seguire la processione verso la Cattedrale. Sabato 7 maggio alle 18 in Piazza dei Priori si terrà il sorteggio dei cavalieri giostranti. Alle 21 nelle vie del centro storico si snoderà il grande corteo storico. Domenica 8 maggio alle 14 partirà il corteo storico per il Campo de li Giochi dove alle 16 si svolgerà la Corsa all’Anello. Alle 21.30 in Piazza dei Priori ci sarà la cerimonia di chiusura della 54esima edizione della Corsa all’Anello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corsa all'Anello, svelato il programma: "La rinascita dopo la peste"

TerniToday è in caricamento