rotate-mobile
Eventi Calvi dell'Umbria

Giocolieri, trampolieri e artisti di strada: dopo tre anni di stop torna la “Notte del labirinto”

Appuntamento sabato 13 agosto a Calvi dell’Umbria: “Occasione per staccarsi per un attimo dalla realtà”

Un evento che manca da tre anni. L'ultima edizione risale infatti al 2019. La pandemia aveva costretto gli organizzatori a saltare ben due edizioni. C'è dunque grande attesa per il ritorno della “Notte del labirinto”, la manifestazione in programma a Calvi dell'Umbria (Terni) sabato 13 agosto. Si tratta di un evento molto singolare, che in passato ha sempre riscosso un grande successo di pubblico. Ad organizzarlo è la Pro Loco che in questi giorni ha provveduto a divulgare il programma di questa edizione che si svolgerà nel centro storico della cittadina umbra a partire dalle 19. Un filo rosso indicherà ai visitatori il percorso da seguire per assistere a spettacoli, ammirare il panorama che si apre di tanto in tanto sulla grande vallata circostante e per gustare tanti prodotti locali disponibili nei numerosi punti di ristoro. Il percorso partirà come sempre da piazza Mazzini e si snoderà attraverso vicoli e piazzette, resi ancora più suggestivi dal chiarore notturno e che diventano un palcoscenico naturale dove artisti di strada, musicisti, attori, giocolieri, ventriloqui, trampolieri, ballerini, truccatori e tanto altro si esibiranno sotto le stelle. 

I partecipanti, accompagnati da una band itinerante composta da una dozzina di elementi, saranno guidati da un filo rosso che delineera? un percorso lungo il qaule, ad ogni angolo, si potra? assistere a performance di artisti, degustare specialita? calvesi (e non), assistere ad esposizioni fotografiche e di pittura e curiosare tra i banchi degli espositori nei piccoli mercatini di artigianato. La manifestazione fa riferimento all’idea stessa del labirinto, un luogo intrecciato nel tempo e nello spazio che si rifà in qualche modo al racconto mitologico di Arianna e del Minotauro. A Calvi dunque, in questa notte magica, i vicoli della cittadina si animano di persone e di esposizioni e rappresentazioni legate al mondo dell’arte e della gastronomia, in un’atmosfera particolarmente suggestiva. Arti, musiche e danze aspettano dunque i visitatori nel labirinto di Calvi dell'Umbria per vivere una notte densa di emozioni. 

“Il nastro rosso che  fa da filo conduttore lungo tutto il percorso - spiegano gli organizzatori - non ha lo scopo di far trovare la via d’uscita a chi si avventura nel 'Labirinto', al contrario è il mezzo attraverso il quale è possibile abbandonare il contatto con la realtà e perdersi in un’atmosfera fatata. Accettando di entrare nel 'Labirinto' lo spettatore sarà catapultato in un mondo incantato dove niente è come sembra, dove la fantasia diventa realtà, dove ad ogni angolo troverà qualcosa di inaspettato, completamente diverso da quello che si è appena lasciato alle spalle. Facendosi guidare dalla vista, dall'udito e dal gusto e lasciandosi andare all’immaginazione sarà possibile vivere un’esperienza unica, perdendo, per qualche ora, la concezione della realtà. Perché  in fin dei conti il 'Labirinto' è l’unica realtà che ci offre una via d’uscita”. Dopo la mezzanotte la festa continua nei giardini dell'ex monastero dove dj farà ballare tutti. La Notte del Labirinto, giunta alla sua XII edizione, e? un evento organizzato dalla Pro Loco di Calvi dell’Umbria, che ne cura anche la direzione artistica, con il patrocinio del Comune di Calvi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giocolieri, trampolieri e artisti di strada: dopo tre anni di stop torna la “Notte del labirinto”

TerniToday è in caricamento