Lugnano in Teverina diventa la capitale degli innamorati: ecco la notte romantica

Fine settimana all’insegna di musica, eventi e letteratura. Domenica in programma anche la processione del Corpus Domini con la tradizionale infiorata

Torna a Lugnano in Teverina la “Notte romantica”: anche quest’anno il comune partecipa all’evento con una serata promossa in tutta la Penisola dal club dei Borghi più belli d’Italia. I romantici, gli innamorati e chi è in cerca d’amore, troveranno il paese di Lugnano vestito a festa e pronto a celebrare la notte del solstizio d’estate.

Appuntamento nelle piazze, nei vicoli e nei palazzi del borgo dove si susseguiranno una serie di iniziative culturali, enogastronomiche e musicali. Il preludio venerdì 21 giugno con l’inaugurazione al palazzo comunale della festa della musica con giovani allievi musicisti che omaggeranno la festa europea della musica. Sabato 22, alle 18 in piazza Santa Maria il romanticismo farà da cornice alla finale della V edizione del premio letterario Città di Lugnano: i 5 finalisti tra gli scrittori di racconti inediti e i 5 scrittori di romanzi editi si sfideranno per aggiudicarsi il rosone d’argento per la cultura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A mezzanotte il sindaco sposerà simbolicamente una giovane coppia in stile medievale per promuovere il progetto wedding in Lugnano e incentivare matrimoni civili e religiosi anche alla luce del calo demografico degli ultimi anni. Domenica 23 tradizionale processione e infiorata del Corpus Domini, nel pomeriggio visite guidate alla Collegiata e nel borgo e alle 17 a palazzo Pennone conferenza a cura della Collezione Mondiale degli ulivi Olea Mundi per la promozione della biodiversità e la salvaguardia del patrimonio olivicolo, opportunità di sviluppo e rilancio del territorio. Sarà possibile adottare simbolicamente una pianta di olivo con il progetto “Adotta un ulivo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento