rotate-mobile
Eventi

Cinque giorni di festival e centoquaranta ore di musica: Orvieto si tinge di Umbria Jazz Winter

La manifestazione compie trent’anni, il programma degli eventi dal 28 dicembre al primo gennaio: “C’è chi ha già prenotato da un anno, sarà un’edizione straordinaria”

“C’è chi ha già prenotato da un anno, anche senza conoscere il programma. Alla faccia dei rosiconi di internet che criticano il festival di Perugia per le aperture pop-rock e dicono ma il jazz dov’è? Il jazz è a Orvieto”.

Cinque giorni di eventi, centoquaranta artisti, qualcosa come ottanta eventi per almeno centoventi ore di musica: “Da trent’anni il capodanno in Umbria si festeggia a Orvieto”. E in particolare a Umbria Jazz Winter, il festival che quest’anno – appunto – compie trent’anni.

L’edizione 2023 è stata presentata a Palazzo Coelli, sede della Fondazione Cassa di risparmio di Orvieto, partner storico di UJ: “Un evento che proietta Orvieto su scala nazionale e non solo – ha detto il presidente della Fondazione, Libero Mario Mari – Quello dei trent’anni è un traguardo importante a cui non si arriva per caso, ma con tenacia e professionalità. E i cinque giorni di quest’anno saranno intensi”.

“Uj Winter è un appuntamento atteso e voluto. Dopo i cinquant’anni di Umbria Jazz, quest’anno festeggiamo i trenta dell’edizione Winter: sarà un appuntamento importante – è il commento della presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei – come è giusto che sia per una città importante come Orvieto”.

“Siamo molto affezionati a Orvieto, che è una città bellissima – dice il presidente della Fondazione Umbria Jazz, Gian Luca Laurenzi – Uj Winter è una manifestazione bella e vincente: il capodanno in Umbria da trent’anni è qui. E da qui sono iniziate tante carriere straordinarie. Venite a Orvieto”.

“Si tratta dell’evento più significativo per la nostra città – sottolinea il sindaco di Orvieto, Roberta Tardani – Si tratta di un fattore di economia importante e di un volano per l’internazionalizzazione della città”.

“Non è per niente facile organizzare tre festival in un anno – aggiunge il direttore artistico di Uj Winter, Carlo Pagnotta – soprattutto con i costi di produzione che sono aumentati del quaranta o cinquanta per cento. Ma ce l’abbiamo fatta e abbiamo recuperato tutti gli spazi: a parte gli ospiti italiani, qui a Orvieto abbiamo l’America. Nonostante quello che dicono i rosiconi di internet. L’importante è che si vada avanti così per altri cinquant’anni”.

“La formula non si tocca”

L’edizione del trentesimo anno ricalca la ormai consueta e ben definita formula di Umbria Jazz Winter, riproponendo location e orari nella loro articolazione più estensiva e completa.

Si comincia dunque alle 11.30 con la Street parade dei Funk Off e si finisce alle ore piccole. Una non stop di musica in cui è possibile disegnare il proprio personale itinerario, anche grazie al fatto che quasi tutti gli artisti sono residenti.

Le location, tutte nel cuore del centro storico, sono il teatro Mancinelli, la Sala dei 400 e la Sala Expo del Palazzo del Capitano del popolo, il Palazzo dei sette, il Museo Emilio Greco. A queste bisogna aggiungere un’altra “location” tutta particolare, ovvero le vie del centro, scenario delle parate dei Funk Off. Il Duomo ospiterà i canti religiosi del coro Gospel il pomeriggio di Capodanno, Giornata Mondiale della Pace.

I cenoni per festeggiare l’arrivo del nuovo anno con tanta buona musica dal vivo si terranno nel Palazzo dei Sette - Meeting Point Bistro e nella Sala Expo del Palazzo del Capitano del Popolo. Qui saranno anche i Jazz Lunch e Jazz Dinner, per chi vorrà coniugare la musica con la buona cucina orvietana. Nel Palazzo dei Sette va in scena musica no-stop dall’ora di pranzo fino a notte.

IL PROGRAMMA COMPLETO >> programma_umbria_jazz_winter_2023

La mostra dei manifesti

Riassumere una storia lunga trent’anni anni in una mostra dei manifesti del Festival. È uno sguardo di insieme alle immagini che di edizione in edizione hanno annunciato Umbria Jazz Winter.

La mostra è allestita nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Orvieto e si può visitare dal 7 dicembre al 7 gennaio.

mostra manifesti uj

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinque giorni di festival e centoquaranta ore di musica: Orvieto si tinge di Umbria Jazz Winter

TerniToday è in caricamento