Paolo Ruffini spiega la sindrome di Down, film e talk show

Happening comico e al tempo stesso emozionante che parla delle relazioni, Paolo Ruffini va in scena con degli attori con la sindrome di Down, affrontando insieme a loro il significato della parola “disabilità”, fino a dimostrare che la loro dovrebbe definirsi “Sindrome di UP”!

Venerdì 7 giugno  alle ore 21 presso il Cityplex Politeama a Terni si terrà la proiezione del film “Up & Down” e a seguire il talk show con la prestazione artistica di Paolo Ruffini. L’ingresso è gratuito.
Si tratta di un vero e proprio happening comico e al tempo stesso emozionante, che parla delle relazioni. Ironia e irriverenza accompagnano gli spettatori in un viaggio che racconta la bellezza che risiede nelle diversità. Paolo Ruffini va in scena con degli attori con la Sindrome di Down, affrontando insieme a loro  il significato della parola “disabilità”, fino a dimostrare che la loro dovrebbe definirsi “Sindrome di UP”!

La sindrome di Down non è sinonimo di “giù”, ma di “su”. È riportare “su” quelli che si sentono “giù”. Ridendo, cantando, ballando, ma soprattutto, semplicemente, vivendo.
Questo è l’obiettivo e lo spirito con cui è stato organizzato questo evento, che conclude il progetto “Presupposti filosofici del Volontariato: i diritti, il dono e la corresponsabilità”, finanziato dalla Regione Umbria con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dall’Impresa Sociale San Valentino e dalla idea Global Service.
Il progetto è stato articolato in cinque seminari filosofici sul tema del volontariato e del dono che hanno coinvolto centinaia di studenti delle scuole medie superiori di Terni e dell’università a Narni; otto stage pedagogici e interculturali presso le opere segno della Caritas diocesana che hanno coinvolto 47 studenti dell’istituto Angeloni di Terni; tre cineforum; uno spettacolo nel carcere di Terni; la presentazione del libro “Il coraggio della libertà” sulla tratta delle donne; il concorso “Come ci vedete” rivolto ai migranti presenti nel territorio che hanno risposto inviando 25 video.


Il progetto “Presupposti filosofici del Volontariato: i diritti, il dono e la corresponsabilità” grazie al quale si è riusciti a portare a Terni “Up & Down – Live Tour” con la partecipazione di Paolo Ruffini e tre attori con Sindrome di Down della compagnia Mayor Von, è stato realizzato dall’Associazione di Volontariato San Martino, dalla Comunità di Sant’Egidio sede di Terni, dall’Associazione di Promozione sociale Laboratorio Idea, in collaborazione con la Caritas Diocesana di Terni-Narni-Amelia, con l’Associazione Aladino e con il supporto del Film Festival Popoli e Religioni promosso dall’Istess.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo su Terni e provincia, allagamenti e disagi: donna al sicuro prima dell'arrivo della piena

  • Tragedia della follia: uccide moglie e figlia e poi si suicida

  • Maltempo a Terni, fiume Nera a rischio esondazione: peggioramento nelle prossime ore

  • Incidenti stradali, a Terni il triste primato delle strade più pericolose dell’Umbria: ecco quali sono

  • L’acciaio, la città operaia e il trionfo della Lega: il “caso” Terni fa il giro d’Europa

  • Pericoli a Terni, la buca più ‘chiacchierata’ della città diventa un simbolo

Torna su
TerniToday è in caricamento